martedì 2 marzo 2021

Recensione "Lei mi avrebbe detto sì", Manuel Pomaro

 


Autore: Manuel Pomaro

Titolo: Lei mi avrebbe detto sì

Prezzo:7,90  e-book 1,99

Link d'acquisto: QUI


Mi sono appena svegliato. Solo pochi istanti fa ti stavo sognando: era il

nostro matrimonio e tu eri al mio fianco. Mancano solo poche ore a questo

lieto evento e spero che, in un modo o nell’altro, tu sarai accanto a me.


Trama

Miriam e Ascanio attraversano una crisi di coppia. La ragazza intreccia una relazione con Pablo, un cuoco che organizza cene emozionali.
Ascanio scopre il tradimento e prepara un'atroce vendetta.

Lauren sta cercando di allontanarsi da una relazione satura. Un incontro a Capodanno la indurrà a credere che ciò sarà possibile, ma gli strascichi del precedente rapporto potrebbero minare il suo tentativo di tornare ad amare.

È giusto credere che in prossimità di eventi catastrofici nascano le migliori storie d'amore?
Può una proposta di matrimonio portare allo stesso tempo gioia e disperazione?


Da quella prospettiva, ebbe modo di vedere il suo corpo da sopra a sotto. Notò che il suo pube rossiccio aveva bisogno di una sfoltita al più presto. Passò con curiosità le dita su di esso, constatando ciò che aveva appena affermato. Avvicinandosi un po’ troppo al clitoride, provò un brivido inatteso che la percorse tutta. La cosa iniziò senza che lei ci facesse molto caso, quasi automaticamente. Una sensazione troppo bella per smettere.

Così continuò, si sfregò con più vigore, su e giù, ormai fuori controllo. La calda voce dell’uomo al telefono le ritornò alla mente solleticando le sue fantasie. Lo immaginava mentre le accarezzava la pelle e le palpeggiava i seni. All'istante, con la mano libera, Miriam imitò Pablo, toccandosi il petto prepotentemente. A occhi chiusi fantasticava di fare sesso con lui anche se poteva solo ipotizzare il suo aspetto. E finalmente eccolo arrivare: la sua bocca socchiusa si lasciò scappare un gemito e il piacere la inondò, lasciandola ansimante mentre ogni suo muscolo si rilassava grazie agli effetti dell’orgasmo


Recensione


Buongiorno e bentornati sul blog con la recensione del romanzo "Lei mi avrebbe detto sì"; ringrazio l'autore per la copia digitale e mi scuso per il ritardo nella lettura e nella recensione.

"Lei mi avrebbe detto sì" è la storia di Ascanio e Miriam, ma anche dei loro amici Bianca, Giacomo e altri personaggi, tra cui Lauren; è una storia piena d'amore e di ostacoli che ce la fanno vivere come se fosse la nostra. Ascanio vuole trovare l'anima gemella, Miriam butta al vento anni di storia per poi pentirsene, quanto a Lauren non sa se rimanere con il suo ragazzo violento o meno; sono scene di vita quotidiana, che sentiamo tutti i giorni.

Un romanzo che si legge velocemente e con un finale che lascia senza parole; o meglio un finale che ti da la possibilità di decidere come continua la storia, perché ogni lettore potrà immaginare il suo continuo come gli pare.

Altro non vi dirò, se non: lasciatevi trasportare e vi assicuro che arriverete in fondo senza rendervene veramente conto!


La mia valutazione

Alla prossima

Luce <3


– E di cosa ti lamenti? Meglio di così... che altro potresti desiderare?

– Ti sbagli invece. – Miriam era solita confidarsi con Annalisa, dato che Bianca non sembrava capire le difficoltà degli altri, per questo non sapeva granché della sua situazione sentimentale. – Non è un bene non litigare mai, talvolta ci vuole un confronto per mantenere vivo il rapporto, altrimenti i problemi si accumulano e non se ne viene più a capo. Il fatto è che noi nemmeno comunichiamo. Ultimamente ho come l'impressione che il più delle volte non si accorga della mia presenza.

– Sono sicura che non sia così, magari ti stai solo facendo le tue solite paranoie.

A un tratto, Bianca sembrò diventare strana. – Dov’è il bagno?

– In fondo a sinistra. Ti senti bene? – chiese Miriam notando il suo

repentino cambiamento. La donna non rispose e corse a chiudercisi dentro.

3 commenti: