giovedì 21 ottobre 2021

Recensione tetralogia "Arma Infero", Fabio Carta

 


Autore: Fabio Carta

Titolo: Arma Infero Il Mastro di Forgia

Serie: Arma Infero

Prezzo: 1,99

Link d'acquisto: QUI


Serie Arma Infero:

1)Il Maestro di Forgia

2)I Cieli di Muareb

3)Il Risveglio del Pagan

4)Delenda Gordia


Le gambe svincolate non avrebbero poi niente affatto pregiudicato l'equilibrio dinamico del rotismo epicicloideo, ché per mantenere la fissità del portatreno planetario - necessaria all'abbrivio dell'accelerazione - bastavano il legame delle braccia dello zodion e un giogo opportunamente modificato

Trama

Su Muareb, un remoto pianeta anticamente colonizzato dall’uomo, langue una civiltà che piange sulle ceneri e le macerie di un devastante conflitto. Tra le rovine v’è Karan, vecchio e malato, che narra in prima persona della sua gioventù, della sua amicizia con colui che fu condottiero, martire e spietato boia in quella guerra apocalittica. Costui è Lakon. Emerso misteriosamente da un passato mitico e distorto, piomba dal cielo, alieno ed estraneo, sulle terre della Falange, il brutale popolo che lo accoglie e che lo forgia prima come schiavo, poi servo e tecnico di guerra, ossia "Mastro di Forgia", ed infine guerriero, cavaliere di zodion, gli arcani veicoli viventi delle milizie coloniali. Ed è subito guerra, giacché l'ascesa di Lakon è il segno premonitore di quel grande conflitto i cui eventi lui è destinato a cavalcare, verso l'inevitabile distruzione che su tutto incombe.


L'identità, ah! Coacervo di sforzi cognitivi volti alla coerenza trascedente, al senso assoluto! Immagine mutevole che si riflette negli occhi degli altri, ma con la presunzione di essere eterna e immodificabile. Essa è la menzogna di un monolite che si spaccia per roccia ma è fatto di creta! E'.. è una semplice percezione soggettiva, uno stratagemma del nostro cervello che ci rende consapevoli di essere autonomi rispetto all'ambiente circostante.


Recensione

"Arma Infero" è un libro particolare, dal carattere fantascientifico, ma che richiama anche le storie cavalleresche; la trama e il libro sono complessi, ma l'autore ha comunque una buona padronanza del linguaggio.

Siamo sul pianeta Muareb, dove veniamo a conoscenza della storia di uno dei veterani del villaggio, che ha conosciuto colui che tutti venerano: Lakon; l'anziano che ha nome Karan, da giovane è stato il Maniscalco, ossia colui che doveva prendersi cura di avanzatissime cavalcature da guerra conosciute con il nome di zodion; Lakon, è stato l'assistente di Karan, e la sua abilità, riconosciuta da tutti, gli è valsa il titolo di Mastro di Forgia; tutto questo però è avvenuto prima della grande guerra che ha devastato il pianeta e di cui Karan è stato testimone.

Questo romanzo, è scritto in maniera complessa, sembra voler richiamare, soprattutto per alcuni nomi, Il Signore degli Anelli, ma ha anche qualcosa de "Il nome della Rosa", di Eco; il lettore vuole comunque arrivare alla fine per capire cosa succederà, e si troverà un finale volutamente aperto, visto che questo, è il primo volume di quattro.

In questo romanzo troviamo anche amore, tradimenti e intrighi, quasi alla Game of Thrones, per intenderci; l'autore tocca vari temi senza, per fortuna, annoiare chi legge, che viene invogliato a concludere il romanzo.


La mia valutazione

Alla prossima


Luce <3


Delle nuvole rapide lassù nel cielo alto non se ne vedono da decenni, tanto che i giovani non sanno cosa siano se non grazie ai racconti dei vecchi, uomini resi deformi dalle mutazioni, accecati dai lampi della guerra, pazzi ormai tenuti in pochissima considerazione. 

[Blogtour] 3° tappa "Possession", Penelope White

 Buongiorno, oggi partecipo al blogtour del nuovo romanzo di Penelope White



Autrice: Penelope White

Titolo: Possession. Il confine tra l'amore e l'appartenenza

Genere: BDSM Romance

Pagine: 553

Data di uscita: 21 Ottobre 2021

Preorder: dal 7 Ottobre 2021

Disponibile in formato cartaceo e digitale, anche per Kindle Unlimited

Prezzo eBook: 2.99

Prezzo cartaceo: ??? 


 



Trama

“Io gli appartenevo, qualsiasi cosa pensassi o facessi, ero molto più di una piccola marionetta nelle sue grandi mani: io ero Sua!”


Anna è una giovane mamma di trent’anni che si divide tra il lavoro e il suo piccolo Mattia, frutto di una notte con il migliore amico Massimiliano, che le è sempre rimasto accanto.

La sua vita è una rassicurante routine, una confort zone in cui si rifugia da anni.

Ma poi tutto cambia dopo l’incontro con Alessandro, un uomo maturo che le farà scoprire un mondo nuovo, un universo parallelo fatto di dominazione, perversione e possesso.

Al di là della sua comprensione, Anna si scopre affascinata da tutto questo, mentre tra i due nasce un’attrazione tanto forte, quanto impossibile da spiegare, da definire.

Un legame che porterà entrambi a guardarsi nel profondo, sin dentro l’anima…

Possiamo davvero definire a parole ciò che unisce due persone?

Esiste veramente una netta demarcazione quando si parla di sentimenti?



"Potresti anche concederti a chiunque… nessuno sarebbe mai me. E non si tratta di modestia, non dico che sono speciale in generale, ma che lo sono per te, e non mi sto vantando. Credo solo che, per quello che già c’è stato, nessuno potrebbe incidere tanto quanto me, quindi non si tratta di presunzione. Sarei geloso di un altro fino a un certo punto, perché nessuno avrà da te quello che ho avuto io”.


ATTENZIONE: Il romanzo contiene scene sessualmente esplicite destinate a un pubblico adulto.



mercoledì 20 ottobre 2021

[Review Party] "Serie Swiss Legends", Carmen Weiz

 

Buon pomeriggio, oggi partecipo al review party della serie "Swiss Legends" di Carmen Weiz; ringrazio Ely del blog respirodilibri per avermi coinvolta in questa nuova avventura



Autrice: Carmen Weiz

Titolo: Adrenalina

Serie: Swiss Legends #4

 Prezzo: 12,90  e-book 2,69

Link d'acquisto: QUI


Serie Swiss Legends:

1)Unique

2)La bellezza del male

3)La voce dell'innocenza

4)Adrenalina

5)Anonyma


Più grande è il Male, più mortale è il gioco



Trama

Più grande è il Male, più mortale è il gioco.


L’agente speciale Sophie Nowack è ancora in fase di recupero, sia fisico sia mentale dopo suo ultimo incarico, nella Foresta Nera, quando viene chiamata d’urgenza alla sede della Fedpol.

La reporter Gabriella Sanchez, figlia dell’Anchorman della SRF, la principale emittente della televisione Svizzera, è stata rapita e il sequestratore chiede di trattare esclusivamente con lei.

Mentre Sophie, con l’aiuto di una squadra speciale, batte ogni pista, qualcuno che ha tutte le risposte la insegue, sempre un passo in avanti e più determinato che mai a metterla in ginocchio in una spietata resa dei conti. Molto presto, sia per Sophie, sia per il pluriomicida, la verità che li sta soffocando scenderà su di loro come una rivelazione punitiva.

Il caleidoscopio di sentimenti che Sophie sta provando, lo stesso che, se provato al momento giusto, potrebbe portare luce nell'oscurità in cui vive, arriva invece con una potenza devastante, e quando tutto intorno a lei minaccia di crollare, chi riuscirà a salvarla da se stessa?


Avresti il coraggio di guardare, a ogni un sussulto del cuore, realtà sinistre e sconosciute, se dietro di loro si celasse l'abisso?


Carmen Weiz torna con il quarto libro della serie Swiss Legends. Una lotta sfrenata contro il tempo per il miglior agente delle Forze Speciali Svizzere nel tentativo di salvare una vita innocente, ma soprattutto di salvare se stessa, perché i mostri che hanno  sembianze umane predano chiunque, persino a lei.



“Cosa renderà il nostro gioco così divertente?

Ho le carte migliori. Conosco le mani.

E l’agente Sophie Nowack… lei non sa nemmeno che stiamo giocando.”




Link vendita: 

https://www.amazon.it/dp/B09GPYNT5C


eBook (€ 2,69) e cartaceo (€12,90)  - gratis con kindle unlimited


Cartaceo disponibile (su prenotazione on-line) anche in tutte le librerie “Giunti al punto”

https://www.giuntialpunto.it/search?bnid=411663031&keywords=carmen+weiz


Leggi i primi capitoli gratuitamente (link il 14/10)


Dovremmo sentire il dolore, abbracciarlo. 

Questo è il vero dono, l'eredità che ci hanno lasciato.. dimostra che siamo vivi, che quelle persone significheranno sempre qualcosa per noi. Che, anche dopo anni che le abbiamo perse, le sentiamo ancora vicine, nel nostro cuore.



Recensione

Adrenalina, quarto volume della serie "Swiss Legends" ha per protagonista, ancora una volta, Sophie Nowak, sempre alla ricerca di assassini da mandare dritti in galera.

Questa volta, è quasi uguale alla precedente, perché Sophie scoprirà ben presto che l'assassino dietro gli omicidi, è lo stesso che aveva sbattuto dietro le sbarre qualche anno prima e non sarà facile riuscire a rispedircelo; con lei ci saranno i suoi colleghi e altri personaggi che li aiuteranno; ovviamente il grande capo avrà sempre qualcosa per cui riprenderla, a volte (quasi sempre a dirla proprio tutta) a ragion veduta, altre forse sbaglierà.

Sophie, come detto, conoscerà qualcuno, un collega, che spera di avvicinarsi a lei, ci riuscirà? O Sophie è troppo attratta dal cosiddetto "proibito" per lasciarsi veramente andare? E nel caso accadesse qualcosa, se poi facesse una scoperta che la manda fuori dai gangheri? Il finale è da urlo, non vedo l'ora esca il volume 5, anche se da quel poco che ho letto, temo che Sophie vada in panchina il prossimo anno.. o forse no, chi lo sa?

"Adrenalina" è un romanzo da vere montagne russe, che vi farà venire i brividi in più punti durante tutta la lettura; Carmen ha creato un'altra storia mitica, che vale assolutamente la pena leggere!



La mia valutazione

Alla prossima

Luce <3









Segnalazione "Il giglio nero", Roberta Puglielli

 Buongiorno, oggi vi segnalo il romanzo "Il giglio nero" di Roberta Puglielli



Titolo: Il giglio nero(vol.1)

Autore: Roberta Puglielli

Editore: ode edizioni

Genere: investigativo, gialli e thriller

Pov: 3° persona

Prezzo ebook: € 2.99

Prezzo cartaceo: € 12.99

Data pubblicazione: 20 ottobre

Pagine: 250

Serie: dilogia

Autoconclusivo: no

Sinossi

Stafford Graves è un affermato investigatore che ha rinunciato alla sfera privata pur di

raggiungere i successi professionali.

Megan Black è una donna forte e determinata, ma con una vita già segnata dalla follia umana.

Due gocce d'acqua nel fango della vita,sono le parole che Megan rivolge al freddo Stafford durante

uno dei loro molteplici casi.

In una Londra cupa e indifferente una grande storia di umanità e amore.

Estratto

 Le tue cicatrici sono la tua storia. Portale con orgoglio e non ti vergognare di loro perché sei

molto più di questo e non ti rendi conto di quanto tu sia speciale


Biografia

 Roberta è nata a Milano dove frequenta il Liceo Statale d&#39;Arte Nanni Valentini di Monza e si

diploma in Arte Applicata Sperimentale. Lavora e studia fino al 1994 quando si trasferisce a Pescara.

Ha collaborato come libera professionista presso diverse case editrici e in particolare alla Giorgio

Mondadori in veste di grafica pubblicitaria. Racconta di se stessa che quando scrive non smetterebbe

mai di accarezzare la tastiera e quando danza non vorrebbe mai togliere le scarpe da ballo.

Accanita lettrice, si avvicina alla scrittura solo di recente, entrando nella comunità di Wattpad e con la

sua opera, Il Giglio Nero, vince il contest WattpadAdvisorAwards 2018 per la Miglior Trama, il premio

Pulitzer 2018  come Miglior Antagonista e si aggiudica il terzo posto nel contest Nuovi Talenti 2019.

Con il sequel del Giglio Nero, Le Leggende di Londra, vince i Wattys 2019.

martedì 19 ottobre 2021

[Review Party] Recensione "Promettimi di restare", Chiara Trabalza


 Buon pomeriggio, come state? Oggi partecipo al review party del nuovo romanzo di Chiara Trabalza; ringrazio Serena del blog imieideliridalettrice per avermi nuovamente coinvolta.

Autrice: Chiara Trabalza

Titolo: Promettimi di restare

Disponibile in pre-order su amazon
In vendita dall'11 ottobre 2021
ebook €2,99 pp. 246
cartaceo €11,99 pp. 246
Disponibile anche su kindle unlimited
Romanzo autoconclusivo

Link d'acquisto: QUI





Trama

L’amore ti trova sempre, anche quando meno te lo aspetti. Anche quando vorresti soltanto
dimenticare. E guarire dalle tue ferite.
L’amore ti trova sempre, anche quando porti tua figlia in quei luoghi dove hai incontrato suo
padre, quel padre che purtroppo non potrà conoscere mai.
Sofia se ne rende conto poco dopo il suo ritorno nella magica atmosfera di Amalfi, insieme alla
piccola Emma, sua figlia, cui ormai pensa di dedicare ogni momento della sua vita.
Ma il mare, i profumi della costiera amalfitana e soprattutto i suoi dolci la fanno tornare nella
pasticceria dove aveva conosciuto il suo grande amore, Gabriele, e la sorprendono con un nuovo
incontro.
L’amore ti trova sempre, e ti costringe a fare i conti con il tuo passato, a metterti in pari con la vita,
per poter tornare a vivere appieno, a perdonarti. È ciò che succede a Leo quando vede Sofia
varcare la soglia della sua pasticceria, e se ne innamora perdutamente.
La vita a volte regala una seconda possibilità e l’amore può essere più forte delle ferite del
passato.
Sofia e Leo dovranno capire che il loro amore è più forte di ciò che li separa per potersi poi trovare
davvero.



Recensione


"Promettimi di restare", il nuovo libro di Chiara, è una storia di rinascita, di riscatto, di amore, un amore che dovrà superare un grandissimo ostacolo; è la storia di Sofia, ragazza madre di Emma una bambina dolcissima di cinque anni, ma con una mente che sembra adulta, una mente che capisce certe cose in due nano secondi, una ragazza e la sua bambina, cresciuta senza un padre, che tornano dove la storia dei genitori di Emma ha avuto inizio. Ma è anche la storia di Leo, ragazzo tormentato da un passato doloroso, che lavora in una pasticceria, e da lì ha inizio la sua amicizia con Sofia, o meglio, la sua storia con una ragazza che lo ammalia, di cui non può fare a meno, e lo capirà dopo poco tempo, perché l'amore quando ti trova non ti lascia più andare.
Ma poi, avviene qualcosa che li separa, un segreto che riguarda il passato di Leo e che forse, riguarda anche Sofia, un segreto doloroso, che li allontanerà, ma che avrà anche modo di riavvicinarli rendendoli più forti.
"Promettimi di restare" è l'amore di due ragazzi, di una bambina che fa di tutto per rendere la madre felice, come ho detto è anche la storia di un passato destinato a tornare, a riaprire vecchie ferite, per poi, anche se con fatica, ricucirle.


La mia valutazione
Alla prossima

Luce <3





[Review Tour] Recensione "Thingers - echo proibite", Thina Sulas

 


Buongiorno, oggi partecipo al review tour del romanzo di Thina Sulas; ringrazio Emy Rose del blog sognareleggiesogna per avermi coinvolta



Titolo: Thingers echo-proibite

Autore: Thina Sulas

Editore: ode edizioni

Genere: young adult, urban fantasy

Pov: 1° persona

Prezzo ebook: € 2.99

Prezzo cartaceo: € 12.99

Data pubblicazione: 13 ottobre

Pagine: 270

Serie: no

Autoconclusivo: sì

Link d'acquisto: QUI

Con lo sguardo rivolto di nuovo al camino e le braccia conserte, la testa a fare no e una stanchezza dentro che mi stava logorando, continuavo a ripetermi che ne avevo abbastanza. Non ne potevo più di mia nonna, delle sue manie di controllo e di dover assistere a traslochi del genere chissà ancora quante volte.

"E' una giusta abitudine..." decantava lei, ".. per ripulire l'ambiente dalle vibrazioni negative." Come no!

Il fatto curioso è che dalle ultime pulizie, o come voleva chiamarle, non era passata che una manciata di mesi e adesso, a causa della maledetta Cerimonia, ci eravamo dentro di nuovo con tutte le scarpe.



Sinossi

 Il codice stabilisce che:

• L’uso dei guanti, essenziale in ogni attimo della nostra vita, ci difende dai pericoli;

• La vita in famiglia ci tiene al sicuro dagli sconosciuti;

• L’assoluta segretezza protegge noi stessi e i nostri cari, per questo è proibito rivelare cosa significa

essere un Thingers;

• Un comportamento giudizioso è sempre necessario, a riassunto di tutti i punti.

Nina è una giovane Thingers: può avvertire l’echo degli oggetti, la loro storia, i loro segreti. Se solo

fosse permesso...

Ciò che ha l’aria di sembrare un dono, in realtà, è una tortura.

Esistono regole che non è possibile violare e distrazioni che non è ammesso concedersi.

La sua esistenza, tuttavia, verrà sconvolta da altre verità, quelle che nessuno le ha mai raccontato.

Imprigionata dalle convenzioni e in lotta continua tra ciò che sente di essere e ciò che dovrebbe, Nina

affronterà molti ostacoli per affermare se stessa.

Attraverso rivelazioni, sentimenti sbocciati e un mistero da svelare, Thina Sulas ci accompagna alla

scoperta di un universo tutto nuovo. Un viaggio intenso tra realtà e fantasia avvolto nella cornice di

una nota città italiana.


Lollie, sorridente fino all'attimo prima di scoprire le vere intenzioni di mia nonna, per la prima volta in vita sua sarebbe stata obbligata a rinunciare ai guanti e, davanti a un pubblico numeroso di perfetti sconosciuti, a stringere con tutto il palmo della mano un oggetto speciale: qualcosa di proveniente dal passato che aveva visto da vicino le peggiori disgrazie.

Questo contatto le avrebbe procurato un'echo, un'esperienza fatta di immagini, suoni ed emozioni incomprensibili per la sua età innocente, e di certo traumatizzante. Il risultato sperato era che da lì in avanti non le venisse più in mente di toccare un bel niente a mani nude, e che in quel giorno - come fosse facile- per superare lo shock le bastasse scartare decine e decine di pacchetti contenenti solo guanti.

Recensione

Oggi vi parlo del romanzo "Thingers -echo proibite" di  Thina Sulas. Questo romanzo parla di una ragazza, Hanna, che preferisce farsi chiamare Nina; lei, così come il resto della famiglia, ha un dono: quello di essere una Thingers, ovvero una persona in grado di rievocare il passato degli oggetti solo toccandoli. Però, come dice praticamente ogni volta, Sherlok Holmes: Watson abbiamo un problema; questo problema è il Codice a cui la famiglia di Nina fa riferimento; le sue regole sono ferree:  

1)L’uso dei guanti, essenziale in ogni attimo della nostra vita, ci difende dai pericoli;

2) La vita in famiglia ci tiene al sicuro dagli sconosciuti;

3) L’assoluta segretezza protegge noi stessi e i nostri cari, per questo è proibito rivelare cosa significa

essere un Thingers;

4) Un comportamento giudizioso è sempre necessario, a riassunto di tutti i punti.

e per Nina l'uso di quei guanti in realtà è una tortura, perché lei preferirebbe di gran lunga toccare gli oggetti, fare in modo che le echo provocate siano naturali, e ci riesce solo a scuola, soprattutto con una: una echo che la porta dritta tra le braccia del protagonista maschile, Edoardo Belvedere. La echo però è anche fonte di dolore, lo stesso dolore di Edoardo, e Nina farà di tutto, insieme alla zia Vania, per risolvere un mistero che dura da due anni.

Assisteremo a parecchie rivelazioni, nasceranno sentimenti, e come detto prima, un grande mistero verrà svelato.

Siete pronti a farvi trasportare in un mondo che finora non avete conosciuto? Quanta voglia avete di conoscere una famiglia, che prima manderete al diavolo, poi forse, ma dico forse, redimerete? 

"Thingers - echo proibite" è un romanzo che non dimenticherete facilmente; quel che mi domando io adesso è: ci sarà un seguito? Mi auguro vivamente di sì!



La mia valutazione

Alla prossima

Luce <3

Scivolai dal lettino furtiva, tirai un profondo sospiro e presi a camminare con cautela verso la poltrona, passo dopo passo. Nel frattempo pregavo che Agata non mi cogliesse sul fatto, il cuore a mille e gli occhi fissi sul mio obiettivo. Quando lo raggiunsi, la bocca era asciutta, la fronte sudata e la vista sembrava andare e venire, quasi a volermi scoraggiare. Ma non avrei mollato. "No!". Soffiai sul palmo destro e, un tremore alla volta, un centimetro dopo l'altro, avvicinai la mano alla giacca di pelle, tesa, aperta. Infine, la toccai.

Come un treno in corsa, fatto di luci e ombre, mi sentii avvolgere e poi attraversare da un turbinio di sensazioni potenti.

Felicità, delusione, tristezza.

Sorrisi, lacrime e rabbia.

Prati verdi, botti di legno, calici e vino.

 

lunedì 18 ottobre 2021

Cover reveal "Eloise cuore di cera", Patty Li Vecchi

 


Buon pomeriggio, oggi partecipo al cover reveal del nuovo romanzo di Patty Li Vecchi



Titolo: Eloise Cuore di cera

Autrice: Patty Li Vecchi

Editore: Self

Data d'uscita: 22 ottobre

Pagine: 216 pagine

Prezzo: 1.99 ebook 5.99 cartaceo

Tipo romanzo: Narrativa per ragazzi


Trama


7 blog per 1 autore: Francesca Tibo

  Buongiorno lettori e amanti delle serie tv! Come avevo preannunciato, da oggi comincia una nuova rubrica in collaborazione con altri 6 blog, di cui uno è quello di Federica, che gestisce Gliocchidellupo

ma in cosa consiste la rubrica, 7 blog per 1 autore?


Riapre una rubrica tanto amata e dedicata agli autori, da un'idea di Federica del Blog Gli Occhi del Lupo. In precedenza chiamata 4 blog per un autore e ora cresciuta in 7 blog per un autore. Ogni settimana ospiteremo un autore con il suo romanzo ed entreremo meglio in ciò che ha scritto. Ringraziamo tutti coloro che si sono affidati a questa iniziativa.
Blog che vi partecipano:
LUNEDÌ - Tutto sul romanzo - IO AMO I LIBRI E LE SERIE TV
MARTEDÌ - Ambientazione - IN COMPAGNIA DI UNA PENNA
MERCOLEDÌ - Cast Dream - TRE GATTE TRA I LIBRI
GIOVEDÌ - Un messaggio da scoprire - ANIMA DI CARTA
VENERDÌ - Un'immagine che racconta - LIBERA_MENTE
SABATO - Intervista all'autore - READING IS TRUE LOVE
DOMENICA - Intervista al personaggio - GLI OCCHI DEL LUPO


Tutto sul romanzo

COVER + TRAMA + ESTRATTI

Raccontaci come hai scelto la cover, chi l’ha realizzata e qualche info in più rispetto alla trama scelta (Allega un estratto card e la cover del romanzo)


La cover è opera dell’artista Barbara Astegiano e ne sono innamorata follemente, non finirò mai di ringraziarla!

Si tratta di una grande raccolta di novelle della tradizione toscana, nello specifico della zona del Casentino dove ancora oggi i lupi ululano indisturbati e i cervi innamorati bramiscono in ottobre. Sullo sfondo, le umane vicende di una numerosissima famiglia di un secolo fa delle nostre montagne, la famiglia Marcucci che viveva sul monte Farneta.

Non sono semplici novelle, ma veri e propri racconti, a volte molto articolati, con una miriade di personaggi alcuni di fantasia, altri realmente esistiti. Avete presente quelle belle storie che un tempo raccontavano le nonne, di quelle che non ti facevano dormire per una settimana, ma non ti saresti mai stancato di ascoltare e riascoltare mille volte? Ecco! E, attenzione, non sono novelle solo per bambini, ma anche per i grandi, anzi, soprattutto per i grandi che, forse oggi più che mai, hanno bisogno di fare un tuffo in quel mondo antico dove angeli e diavoli, gatti stregati e zombie erano liberi di circolare come gli garbava senza che nessuno se ne meravigliasse.

Voglio un bene infinito a queste storie che mi hanno rapito per nove mesi notte e giorno, il tempo di fare un figlio; che ho recuperato cercando in lungo e in largo e riscritto di sana pianta per eliminare i forti dialettismi ottocenteschi ormai incomprensibili anche a noi toscani, affinché tornassero in vita tutte le anime che le abitano, insieme ai membri della famiglia Marcucci.


SINOSSI


Nella superba foresta di Vallombrosa, una campagna selvaggia e misteriosa, che si estende in Toscana per centinaia e centinaia di chilometri quadrati ancora oggi quasi disabitati, c'è il monte Farneta. Lì, in una grande casa colonica, ogni domenica, nonna Regina ripopola i boschi e le strade casentinesi raccontando a figli, nuore e nipoti le vicende mozzafiato di personaggi fantastici. Principi e re, spade e armature, lupi mannari, fantasmi, vampiri, angeli e santi, streghe, zombie, diavolacci e buffi gatti stregati si muovono nella valle a colpi di maledizioni, sortilegi e tremende battaglie. Ogni tanto, lì arriva anche Belzebù. Per narrare di un mondo - esoterico, favolistico e religioso - di cui oramai si è perso il ricordo. "Le novelle horror della nonna" assecondano l'immaginario dei grandi e dei piccini capaci di ammettere serenamente l'esistenza di un mondo misterioso, talvolta oscuro. Basta solo chiudere gli occhi e lasciarsi guidare. Età di lettura: da 8 anni.

Estratto:

«Buona questa minestra!» disse Bertino leccandosi i baffi.

«È fatta col brodo di quelle belle bestioline che si chiamano rospi» rispose la padrona di casa. Bertino si sentì rabbrividire e respinse la scodella. Una vecchia gliela tolse di davanti e gli presentò un piatto su cui c’era un bel fritto. Bertino, che aveva una fame da lupi, ne mangiò dicendo che non aveva mai gustato un fritto più appetitoso.

«Lo credo!» rispose la padrona di casa, «Sono coscine di gatti da latte e cervello di lupo. Le prime sono tenere come il burro, il secondo ha un sapore unico.»

Che razza di ingredienti! pensò Bertino, e respinse il piatto.

Allora, una delle vecchie fu pronta a mettergli davanti certi uccelli grassi e belli come piccioni.

Qui non ci saranno intrugli! pensò Bertino. Questi uccelli sono starne, grasse e cotte a puntino!

E con la fame che aveva, mangiò con grande appetito un uccello intero.

«Eccellenti queste starne!» disse.

E già stava per mettersene un’altra nel piatto, quando la vecchia ribatté:

«Ma che starne! Sono corvi di questi dintorni. Devi sapere che d’inverno, per questa strada che porta in Romagna, muoiono molti viandanti, perciò i corvi non si nutrono altro che di carne umana, per questo sono gustosissimi!»

Bertino si sentì rivoltare lo stomaco e, alzatosi di scatto, già imboccava l’uscio per scappare, quando tutte le vecchie gli furono addosso per trattenerlo. La più accanita, la più furente, era la Befana.



domenica 17 ottobre 2021

Recensione serie "La rosa dei venti", Mirko Hilbrat

 


Autore: Mirko Hilbrat

Titolo: La regina dei due regni

Serie: La Rosa dei Venti

Prezzo: 0,99

Link d'acquisto: QUI


Serie La Rosa dei Venti:

1)Le gocce di Lazhull

1,5)La regina dei due regni

2)La dispersione


Principessa!

Frastuoni, boati, un suono intermittente che presagiva pericolo e una voce familiare che andava svanendo le riempivano le orecchie.

Principessa! Milady!

Violente scosse le fecero perdere l'equilibrio. Il corpo l'abbandonava mentre la vista andava offuscandosi lasciandola immersa nel buio.

Principessa, afferrate la mia mano! Restate sveglia! Per Nazela, restate con me...

Principessa!


Trama

Il Subixus Anima, potere ipnotico esercitato dal principe Mortis sulla mistica Enclave, tiene in scacco il popolo di Reghanor soggiogandone le menti alla volontà della Sfera.

Syria Neil’Sharim, principessa di Nazela, giunge alla Città di Pietra con l’intento di liberarla dal destino di sottomissione che incombe su di essa.

La ragazza troverà qualcuno disposto ad aiutarla; qualcuno che ha eluso il potere mentale del principe traditore.

Una volontà più grande sembra però muovere i fili del fato che aleggiano su Reghanor.

L’incontro con una misteriosa donna renderà la principessa partecipe di un oscuro passato.
Un sogno che connette diverse realtà è in procinto di schiudersi.
Una verità che anela di essere svelata attende sopita la voce che la riveli al mondo.

La Regina dei Due Regni è già apparsa su Zaurel nel secondo volume della saga: La Dispersione.
In questo Spin-off è celata la sua storia.


"In un tempo ormai dimenticato, quando le Cronotorri che scandiscono le lune e i soli di Reghanor erano ancora neppure l'idea dei loro edificatori, il popolo della Città di Pietra gridava a gran voce i nomi dei più antichi tra i regnanti: Lord Aurelius Von' Drace e la sua consorte, la meravigliosa Dama Alaura.

Un uomo giusto, Aurelius. agli occhi dei molti.
Un sovrano ineluttabile e retto, visto dal mondo esterno.

Un marito premuroso e innamorato, a udir le strofe dei bardi.

[...]"


Recensione


E rieccomi a parlarvi della serie "La rosa dei venti" di Mirko Hilbrat; appena ho scoperto l'esistenza di questo spin-off, ho pensato bene di recuperarlo; se avete letto i precedenti volumi sapete già chi è la protagonista, visto che è comparsa nel secondo volume. Questo spin-off vi sarà parecchio utile per conoscere la sua storia; siete pronti?

Questa è la storia di Syria, che ha un ruolo ben preciso, anche se all'inizio non lo sa, ma è anche la storia dei regnanti Aurelius e Alaura, perché è grazie al loro passato, di cui veniamo a conoscenza pian piano, che scopriremo il vero ruolo di Syria; scopriremo una verità che è stata celata al mondo intero, una verità che per essere svelata, sta aspettando la voce giusta.

"La Regina dei due regni" come detto, è uno spin-off che riguarda un determinato personaggio; è volutamente corto, ma pieno di colpi di scena, che vi faranno amare sempre di più tutta la saga, ogni personaggio e l'autore, che ha creato una storia da paura, una storia degna di essere letta, come lo sono i primi due volumi della saga.

Segreti nascosti, verità svelate, niente è come sembra nel mondo della Rosa dei Venti, vi avviso.



La mia valutazione


Alla prossima


Luce <3


"C'è qualcosa che non va, milady? In più di un'occasione mi siete sembrata turbata da qualcosa qui fuori... anche se..."

"Voi... allora voi non lo vedete?"

Gli sguardi dei presenti s'incrociarono attoniti e si mossero verso l'esterno all'unisono.

"Cosa dovremmo vedere?"

La ragazza si sporse, ora più turbata che mai nell'apprendere che, forse e inspiegabilmente, nessuno tranne lei riusciva a vedere quello strano reticolato di luce che somigliava a un acchiappasogni nel cielo, i cui filamenti scendevano verso la città svanendo nel nulla.

"Da quando ho ripreso i sensi lo vedo chiaramente. Pensavo che al mio arrivo con la nave non l'avessi notato...ma se sono la sola a vederlo...forse...potrebbe avere a che fare con quello strano sogno..."

Xamith trasalì.

"Quale sogno?"


sabato 16 ottobre 2021

Segnalazione "A new beginning", Sarah Rivera

 Buon pomeriggio, oggi vi segnalo il nuovo romanzo di Sarah Rivera



Titolo A NEW BEGINNING

Autrice Sarah Rivera


Nome serie: INSTA-Series #2 Autoconclusivo - Spin-off INSTA-Love


Editore: Self publishing

Data di uscita: 20 ottobre 2021

Pre-order dal 17 ottobre 2021

Genere: Contemporary Romance, New adult

Editore: Self Publishing

Numero pagine circa 200

Formati: Ebook e Cartaceo


Prezzo e-book pre-order 0,99€ poi 1,99€ – 13,90 € cartaceo copertina flessibile.


Presto disponibile anche con copertina rigida.

Disponibile gratis su Kindle Unlimited.

Progetto grafico: VM Graphic Design di Valentina Modica


Fotografo: Esa Kapila

Modello: Benjamin Ahlblad


Trama

Un ritorno a Seattle con un biglietto di sola andata, una grande valigia e occhi gonfi, celati da lenti

scure. Blanca vuole solo dimenticare, Noah vuole invece che lei ricordi, ma quello che li ha uniti è


abbastanza da dividerli.

Noah


Lei è l'ultima persona che avrei mai immaginato di rivedere a Seattle. Blanca è una dinamite sexy e

potente che rischia di fare a pezzi il mio equilibrio. È vicina e allo stesso tempo fredda e distante e,


prima o poi, mi farà impazzire.


Blanca


Lui è meraviglioso, gentile, disponibile, ma le mie cicatrici mi ricordano quanto sia devastante fidarsi.


Non devo dimenticare...per questa ragione io lo terrò a debita distanza.

Quali fantasmi turbano le notti insonni della ragazza?

Perché Noah deve starle lontano?


Può un amore appena sbocciato guarire ferite all'apparenza insanabili?


Estratto


Al suo arrivo Noah bussò alla porta per educazione ed entrò. Immaginava non ci fosse nessuno.

Blanca si alzò di scatto, con il cuore in gola.

Stava leggendo rilassata e non sapeva nemmeno che la porta fosse aperta. Con la fifa che aveva

l’avrebbe certamente chiusa a doppia mandata. Quando vide Noah, ne fu molto stupita, ma anche si sentì

felice e gli sorrise. Era scalza, indossava un jeans attillato e una maglia aderente che sottolineava tutte le

sue forme, aveva i capelli arruffati e il viso molto arrossato dal calore della stufa.

«Noah...che ci fai qui? Non sapevo che saresti venuto...»

«E io non sapevo che ci fossi anche tu...» le disse imbarazzato, non si aspettava di trovarla, e

vederla fu una sorpresa meravigliosa a cui fu totalmente impreparato.

“Matt questa me la paga...” pensò. Immaginò che lo avesse fatto apposta.

Entrò togliendosi le scarpe e la raggiunse davanti alla stufa timidamente, sedendosi sul divano.

«Cosa stavi facendo? Scusa se ti ho disturbata...» le disse guardandola coi suoi occhi di ghiaccio,

ma dall’espressione amorevole e incredibilmente dolce, come era sempre con lei. Aveva sciolto i capelli

che Blanca avrebbe volentieri accarezzato e arrotolato tra le dita. Quei riccioli naturalmente schiariti dal

sole incorniciavano il suo viso in modo perfetto. Indossava una tuta comoda e una felpa a fantasia

militare, ma il calore della stufa lo stava facendo boccheggiare, pertanto volle toglierla. Mentre si sfilava

la maglia, la T-shirt si alzò lasciando per un momento esposti tutti i suoi addominali scolpiti, che Blanca

non poté non notare.

«Non mi hai disturbata» lo rassicurò con un sorriso, riconcentrandosi su di lui e inclinando la testa

di lato; in quel momento lo guardò intensamente.

Noah stava osservando tutta la sua figura. Era perfetta o perlomeno lo era per lui. Adorava quando

era così disponibile al dialogo e non gli sfuggiva. Sentiva di essere connesso con lei come con nessuna

mai prima, e si perse un attimo nel guardare il suo viso dall’ovale perfetto e le labbra che avrebbe voluto

baciare seduta stante. Scandagliò il suo sorriso scendendo fino al corpo così florido da mandarlo fuori

giri.

“Accidenti a lei e alle sue magliette striminzite da infarto!”

Cover reveal "Il giglio nero", Roberta Puglielli

 



Buongiorno, oggi partecipo al cover reveal del romanzo "Il giglio nero" di Roberta Puglielli



Titolo: Il giglio nero(vol.1)

Autore: Roberta Puglielli

Editore: ode edizioni

Genere: investigativo, gialli e thriller

Pov: 3° persona

Prezzo ebook: € 2.99

Prezzo cartaceo: € 12.99

Data pubblicazione: 20 ottobre

Pagine: 250

Serie: dilogia

Autoconclusivo: no

Sinossi

Stafford Graves è un affermato investigatore che ha rinunciato alla sfera privata pur di

raggiungere i successi professionali.

Megan Black è una donna forte e determinata, ma con una vita già segnata dalla follia umana.

&quot;Due gocce d&#39;acqua nel fango della vita&quot; sono le parole che Megan rivolge al freddo Stafford durante

uno dei loro molteplici casi.

In una Londra cupa e indifferente una grande storia di umanità e amore.

Estratto

 Le tue cicatrici sono la tua storia. Portale con orgoglio e non ti vergognare di loro perché sei

molto più di questo e non ti rendi conto di quanto tu sia speciale


Biografia

 Roberta è nata a Milano dove frequenta il Liceo Statale d&#39;Arte Nanni Valentini di Monza e si

diploma in Arte Applicata Sperimentale. Lavora e studia fino al 1994 quando si trasferisce a Pescara.

Ha collaborato come libera professionista presso diverse case editrici e in particolare alla Giorgio

Mondadori in veste di grafica pubblicitaria. Racconta di se stessa che quando scrive non smetterebbe

mai di accarezzare la tastiera e quando danza non vorrebbe mai togliere le scarpe da ballo.

Accanita lettrice, si avvicina alla scrittura solo di recente, entrando nella comunità di Wattpad e con la

sua opera, Il Giglio Nero, vince il contest WattpadAdvisorAwards 2018 per la Miglior Trama, il premio

Pulitzer 2018  come Miglior Antagonista e si aggiudica il terzo posto nel contest Nuovi Talenti 2019.

Con il sequel del Giglio Nero, Le Leggende di Londra, vince i Wattys 2019.

venerdì 15 ottobre 2021

Cover reveal "A new beginning", Sarah Rivera

 


Buon pomeriggio, oggi partecipo al cover reveal del nuovo romanzo di Sarah Rivera



Titolo A NEW BEGINNING

Autrice Sarah Rivera

Nome serie: INSTA-Series #2 Autoconclusivo - Spin-off INSTA-Love

Editore: Self publishing

Data di uscita: 20 ottobre 2021

Pre-order dal 17 ottobre 2021

Genere: Contemporary Romance, New adult

Editore: Self Publishing

Numero pagine circa 200

Formati: Ebook e Cartaceo


Prezzo e-book pre-order 0,99€ poi 1,99€ – 13,90 € cartaceo copertina flessibile.


Presto disponibile anche con copertina rigida.

Disponibile gratis su Kindle Unlimited.

Progetto grafico: VM Graphic Design di Valentina Modica


Fotografo: Esa Kapila

Modello: Benjamin Ahlblad


Trama

Un ritorno a Seattle con un biglietto di sola andata, una grande valigia e occhi gonfi, celati da lenti

scure. Blanca vuole solo dimenticare, Noah vuole invece che lei ricordi, ma quello che li ha uniti è


abbastanza da dividerli.

Noah


Lei è l'ultima persona che avrei mai immaginato di rivedere a Seattle. Blanca è una dinamite sexy e

potente che rischia di fare a pezzi il mio equilibrio. È vicina e allo stesso tempo fredda e distante e,


prima o poi, mi farà impazzire.


Blanca


Lui è meraviglioso, gentile, disponibile, ma le mie cicatrici mi ricordano quanto sia devastante fidarsi.


Non devo dimenticare...per questa ragione io lo terrò a debita distanza.

Quali fantasmi turbano le notti insonni della ragazza?

Perché Noah deve starle lontano?


Può un amore appena sbocciato guarire ferite all'apparenza insanabili?


Estratto


Al suo arrivo Noah bussò alla porta per educazione ed entrò. Immaginava non ci fosse nessuno.

Blanca si alzò di scatto, con il cuore in gola.

Stava leggendo rilassata e non sapeva nemmeno che la porta fosse aperta. Con la fifa che aveva

l’avrebbe certamente chiusa a doppia mandata. Quando vide Noah, ne fu molto stupita, ma anche si sentì

felice e gli sorrise. Era scalza, indossava un jeans attillato e una maglia aderente che sottolineava tutte le

sue forme, aveva i capelli arruffati e il viso molto arrossato dal calore della stufa.

«Noah...che ci fai qui? Non sapevo che saresti venuto...»

«E io non sapevo che ci fossi anche tu...» le disse imbarazzato, non si aspettava di trovarla, e

vederla fu una sorpresa meravigliosa a cui fu totalmente impreparato.

“Matt questa me la paga...” pensò. Immaginò che lo avesse fatto apposta.

Entrò togliendosi le scarpe e la raggiunse davanti alla stufa timidamente, sedendosi sul divano.

«Cosa stavi facendo? Scusa se ti ho disturbata...» le disse guardandola coi suoi occhi di ghiaccio,

ma dall’espressione amorevole e incredibilmente dolce, come era sempre con lei. Aveva sciolto i capelli

che Blanca avrebbe volentieri accarezzato e arrotolato tra le dita. Quei riccioli naturalmente schiariti dal

sole incorniciavano il suo viso in modo perfetto. Indossava una tuta comoda e una felpa a fantasia

militare, ma il calore della stufa lo stava facendo boccheggiare, pertanto volle toglierla. Mentre si sfilava

la maglia, la T-shirt si alzò lasciando per un momento esposti tutti i suoi addominali scolpiti, che Blanca

non poté non notare.

«Non mi hai disturbata» lo rassicurò con un sorriso, riconcentrandosi su di lui e inclinando la testa

di lato; in quel momento lo guardò intensamente.

Noah stava osservando tutta la sua figura. Era perfetta o perlomeno lo era per lui. Adorava quando

era così disponibile al dialogo e non gli sfuggiva. Sentiva di essere connesso con lei come con nessuna

mai prima, e si perse un attimo nel guardare il suo viso dall’ovale perfetto e le labbra che avrebbe voluto

baciare seduta stante. Scandagliò il suo sorriso scendendo fino al corpo così florido da mandarlo fuori

giri.

“Accidenti a lei e alle sue magliette striminzite da infarto!”



Recensione dilogia "Il tuo nome", Cara Valli

 


Titolo: ODIS

Serie: Il tuo nome

Volume: Dilogia (Vol1 e 2)

Autrice: Cara Valli

Genere: Romance erotico / suspance

Pagine: 420

Prezzo: 3,49 euro ebook – 14,50 euro cartaceo

Data di Uscita: 10 Ottobre 2021

Data prevendita: 5 Ottobre 2021

Link d'acquisto: QUI


Tergiversa ancora per un po’, ma quando distoglie gli occhi dai miei per guardarli, sbianca e muove un paio di passi all’indietro.
− Vai − ordino voltandomi per affrontare Demiyen.
Ogni suo passo vibra di collera, ogni suo movimento gronda rabbia, l’aria attorno a me sembra prendere vita e sfrigolare minacciosa, strisciando sulla mia pelle.
− L’accordo era diverso Demiyen − affermo, appena si ferma a meno di un metro da me.
Con un movimento lento, si sfila gli occhiali da sole, li ripiega e li incastra nello scollo della t-shirt. Nei suoi occhi ribolle così tanta ira che mi ritrovo a trattenere il fiato.


Sinossi

Erianne è costretta a lasciare la sua casa e il suo lavoro per indagare sulla scomparsa della

sorella, giungerà in una citta che non conosce, dove le regole sono diverse e niente è come appare.

La stessa indagine trascinerà l’ispettrice Zoe Morris nel mondo dell’Odis, dove le leggi sono

piegate al volere di uomini potenti.

Informazioni scottanti porteranno Erianne a scontrarsi con un uomo travolgente e pieno di segreti

e stringerà un patto con l’Odis che metterà a rischio la sua stessa libertà.

Rapimenti, effrazioni e imposizioni porteranno Zoe a imbattersi con una sua vecchia conoscenza:

un avvocato di dubbia fama ma dal carisma irresistibile. I loro mondi s’intrecceranno fino a

collidere in un'unica notte perfetta.

Due uomini, una squadra, un'indagine, un accordo...


Mi lascia il polso solo dopo che la porta di camera sua sbatte contro lo stipite isolandoci dal resto del mondo.
− Non dovrei farlo − bofonchia, mentre strattona la mia tracolla per poi lasciar cadere il borsone a terra.
− Non dovremmo essere qui − aggiunge, sfilandomi la maglietta con rabbia.
− Avrei dovuto lasciarti in biblioteca con Layla.
Mi afferra per i passanti dei jeans per avvicinarmi a sé e poi mentre scuote la testa, li sbottona sbrigativamente.
− E tu non avresti dovuto seguirmi − sbraita guardandomi male come se fosse solo colpa mia.
Spinge i miei calzoni oltre i fianchi e me ne libero assieme alle scarpe.
− E allora perché mi stai spogliando?
− Perché ti voglio, cazzo. Non dovrei e tu non dovresti lasciarmelo fare − ringhia circondandomi la nuca con una mano e afferrandomi alla vita con l’altra.
Mi strattona contro di sé e mi guarda dall’alto come se si aspettasse che lo respingessi. Gli faccio scorrere con lentezza i palmi sui bicipiti contratti, gli allaccio le braccia attorno al collo e lo tiro verso di me, provocando il suo mugolio di dissenso.
− Non avresti dovuto farlo − afferma, stringendo il pugno tra i miei capelli.
Mi bacia e mentre le nostre lingue si cercano, si trovano e s’intrecciano, affondo le dita tra i suoi capelli. La sua bocca riaccende la fiamma del desiderio che ancora ardeva dentro di me e come lui anch’io stringo le sue ciocche nei pugni, facendolo mugolare d’irritazione. Il bacio si fa ancora più impetuoso, mi ubriaco del suo profumo e del suo sapore, mi premo maggiormente contro il suo inguine sentendo la sua erezione premere senza pudore contro la mia pancia.
− C’è un letto in questa stanza? − gli domando appena ci separiamo entrambi a corto d’ossigeno.
− Non mi dire che sei un tipo da missionaria Ackie, ne rimarrei profondamente deluso.
Sento il sorriso sulle sue labbra mentre traccia una scia di baci lungo il mio collo, tira con prepotenza la mia testa all’indietro per farmi inarcare la schiena e accedere a un'altra porzione di pelle.

Recensione


Buongiorno, come state? Innanzitutto ringrazio il blog teamangel per avermi coinvolta; oggi vi parlo della nuova dilogia "Il tuo nome" di Cara Valli.

Ho finito la dilogia, e sono qua a chiedermi: per quale piffero di motivo non ho letto prima i libri di Cara??? Ma c'è sempre una prima volta, e sono felicissima di aver iniziato con questa dilogia.

Che li leggiate singolarmente o uniti, questi romanzi si leggono velocemente, soprattutto, se avete tempo libero, cosa non valida per me; ma.. veniamo a noi.

Primi personaggi con cui abbiamo a che fare sono William e Erianne, i quali si conoscono in una particolare circostanza: Erianne fa di tutto per ritrovare la sorella scomparsa, visto che l'associazione a cui si è rivolta, preferisce far finta di pensare che sia sparita volontariamente e non esista alcun rapimento. Ed è così che, in un quartiere un po' malfamato, Erianne conosce William, e quando incrocia i suoi occhi, le altalene o dovrei definirle montagne russe, su cui i due salgono, non si fermano; William, esattamente come i suoi colleghi, nasconde il suo vero nome e molti altri segreti, Erianne lo sa, ma non riesce a fare a meno di sentirsi attratta da lui.

Una volta entrati in questa storia, gli eventi vi trascineranno e non ne uscirete più; la seconda parte, che si chiama Il tuo nome Johnson, riguarda altri due personaggi, Johnson per l'appunto e Zoe poliziotta con le contropalle; sia chiaro: William e Erianne ci sono ancora, anche perché la ricerca della sua sorellina è ancora in corso. Quindi abbiamo gli stessi personaggi del primo volume, diciamo in contorno, e Johnson e Zoe che diventano, bene o male, i principali.

Le ricerche per trovare le ragazze scomparse sono ancora in corso ed è proprio lì, che Zoe incontra l'avvocato Fortis, ovvero Johnson; come da prassi, (perché non succede MAI, vero?) tra i due scatta subito un amore/odio, che si svolgerà nel corso del romanzo e durante le indagini. 

I due sono scoppiettanti, come lo sono stati William e Erianne, o forse addirittura di più; avrete modo di amarli quanto li ho amati io, la dilogia "Il tuo nome" è un crescendo di emozioni infinite che vi farà (almeno spero) anche ribollire il sangue.

Pronti a farvi trascinare? Se non l'avete ancora letto, approfittate di questo volume dove avete il 2x1 (William e Johnson), due uomini, due forze della natura, dietro cui, pian piano, si scopriranno due donne (Erianne e Zoe) con le contropalle.



La mia valutazione


Alla prossima

Luce <3