sabato 29 maggio 2021

Recensione trilogia "Quattro", Luca Farru

 


Autore: Luca Farru

Titolo: Il risveglio

Saga: Quattro

Editore: Sperling & Kupfer

Pagine cartaceo: 374

Link d'acquisto: QUI


Trilogia Quattro:

1)Il risveglio

2)La ricerca

3)Il seme del male


Sei pronto a rischiare tutto per opporti al male?


Trama

Siete l'unica speranza che ha il mondo di sconfiggere Serafyn ed evitare che spalanchi le porte degli Inferi. Sei pronto a rischiare tutto per opporti al male? Cody, Matt, Rose e Sybil sono quattro ragazzi che vivono in città lontanissime tra loro - rispettivamente a Vancouver, New York, Milano e Singapore - e che conducono esistenze diametralmente opposte. Sennonché, un giorno, tutti loro notano sulla pelle l'apparizione di un marchio insolito e cominciano ad avere strane visioni, oltre a manifestare poteri inspiegabili. Ed è allora che il velo che separa naturale e soprannaturale si squarcia, e i ragazzi scoprono di essere presi di mira dai seguaci di Serafyn, un antico demone che dominava il reame oscuro di Inferium, e che è stato sconfitto in passato dalle forze del bene, di stanza a Nuramen e guidate dalla regina Melania. Tra fughe rocambolesche, addestramenti serrati e scoperte sconvolgenti, i Quattro dovranno lasciare che il loro destino si compia. Riusciranno a impedire il ritorno di Serafyn e a salvare chi amano? Dopo aver conquistato Wattpad, approda in libreria "Il risveglio", primo volume di "Quattro", saga urban fantasy tutta italiana di Luca Farru, che non solo racconta di soprannaturale, magia e poteri incredibili, ma anche di legami famigliari, amore e amicizia.


Siete l’unica speranza che ha il mondo di sconfiggere Serafyn ed evitare che spalanchi le porte degli Inferi.


Recensione

Buongiorno tesorini, oggi vi parlo del primo romanzo della saga "Quattro" di Luca Farru; ho comprato il libro, fidandomi dell'autore perché faccio parte del suo gruppo facebook e.. E ho fatto bene a fidarmi! Ho una dannata voglia di urlare e leggere il volume due, che però non uscirà tanto presto; ma... Sbaglio o devo parlarvi di questo?
La lettura scorre veloce, ammetto che i personaggi sono tanti e il rischio di fare confusione è alto, ma andiamo.. Un fantasy DEVE essere confusionario, ma nei limiti del possibile, e Quattro, il risveglio lo è.
La lettura scorre veloce, non a caso l'ho letto in due giorni; il risveglio è il primo di una saga (numero totale dei volumi non pervenuto, ma spero sia bella lunga) che parla di Quatto (ma guarda che strano..) ragazzi, i cosiddetti "Dormienti", tutti residenti in città diverse, con caratteri totalmente opposti, che si ritroveranno in un mondo di creature fantastiche, che dovranno contrastare, anche se la vera minaccia da contrastare, è un'altra, una che ha parecchi anni e che dorme da altrettanti.
Ogni personaggio è descritto con punti di forza, punti deboli, proprio come se fossero umani, sia quelli veri, sia i demoni, perché vi ritroverete a soffrire con loro (o meglio, con uno in particolare) e a mandare a mandare a quel paese tutti gli altri.
Come nella realtà scoprirete tante sfumature, perché non esistono solo bianco e nero, lo sappiamo tutti, no? 
Posso dirvi tranquillamente che mi sono piaciuti tutti e quattro i protagonisti, ma, lo ammetto, Cody mi è entrato dentro e non vuole uscire manco per sbaglio!
Mi fermo qui, sapete che non voglio mai spoilerare troppo di ciò che leggo, a questo punto mi auguro di non aspettare troppo per i volumi successivi! 


La mia valutazione


Alla prossima

Luce <3



La perdita di Amalia e di tutti gli altri guardiani l’avevano resa intransigente nell’applicare la giustizia e, spesso, David pensava che il suo giudizio fosse offuscato dalla paura di perdere il controllo.



Nessun commento:

Posta un commento