lunedì 27 febbraio 2017

La porta rossa - serie tv (recensione)

Buongiorno lettori, come va? Oggi voglio farvi conoscere una serie iniziata il 22/02/2017 e che avrà 12 episodi; andrà in onda su Rai 2 e avrà come protagonista Lino Guanciale.




Titolo: La porta rossa
Paese: Italia
Anno: 2017
Formato: serie tv
Genere: thriller, noir, poliziesco, fantasy
Stagioni: 1
Episodi: 12
Durata: 50 minuti (episodio)


Informazioni
La porta rossa è una serie televisiva italiana, andrà in onda in prima visione assoluta su Rai 2 dal 22 febbraio 2017.
La serie è ispirata ai gialli di Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi.




Trama

Ambientata a Trieste, la serie narra della vita dopo la morte del commissario Cagliostro che, dopo aver oltrepassato la porta rossa, diventa un fantasma e da quel momento decide di scoprire chi l'ha ucciso e cerca di salvare la vita di sua moglie Anna dalla stessa persona che l'ha ammazzato. Però solo la sensitiva Vanessa può vederlo e comunicare con lui: quindi Cagliostro tenta di convincerla in tutti i modi a collaborare con lui per scoprire l'identità del suo assassino. Nel frattempo, dopo la morte di suo marito, Anna decide di indagare mettendosi in contatto anche lei con la medium. Così i due, aiutati dalla sensitiva, riusciranno a comunicare tra loro e a smascherare l'assassino.



Recensione

Buongiorno, come detto sopra, oggi vi recensisco una serie iniziata il 22 febbraio: La porta rossa, un misto di thriller, noir, poliziesco e fantasy.
Protagonista della serie è il commissario Callistro, che viene ucciso da qualcuno; per scoprire chi sia, Cagliostro scopre che Vanessa è una sensitiva che lo vede e lo può aiutare; Vanessa all'inizio teme di essere impazzita, ma quando capisce che non è impazzita, aiuta Cagliostro e in contemporanea scopre cose su di lei e la sua famiglia, che la zia le ha volutamente nascosto. Anna, pur di scoprire chi ha ucciso suo marito, del quale scopre segreti di cui finora non sapeva niente,  a un certo punto si metterà in contatto con Vanessa e grazie a lei, riuscirà a comunicare con suo marito e INSIEME scopriranno tutto e smaschereranno l'assassino.
Al momento sono andate in onda 4 puntate, le potete recuperare su www.rai.tv se le avete perse. Andrà in onda il mercoledì, e mancano ancora 8 episodi alla fine. Il cast è eccezionale, se avete visto altre serie con Lino Guanciale, fossi in voi guarderei pure questa, perché ne vale la pena!







La mia valutazione
5



Alla prossima 
Luce <3

Per non perdervi nessuna recensione iscrivetevi come LETTORI FISSI sul blog!


domenica 26 febbraio 2017

Recensione "Klove", Ilaria Militello

Autrice: Ilaria Militello
Titolo: Klove
Prezzo: cartaceo 14,56 e-book 0,00


Link d'acquisto: QUI













Trama
Chi avrebbe mai detto che quella vacanza in Corea del Sud avrebbe cambiato la vita di Elisa? Lei no di certo! All’inizio nemmeno ci voleva andare, il solo pensiero di passare tre mesi con Andrea e sua sorella gemella le faceva venire i brividi, ma quello che lei non sa è che saranno i tre mesi più belli della sua vita e tutto cambierà quando in un supermercato si scontra con Kevin, un ragazzo dolce che le rapisce il cuore.
Nessuno dei due può immaginare che l’uno è l’anima gemella dell’altra e sulle note delle canzoni del loro gruppo preferito, gli U-Kiss, giorno dopo giorno faranno nascere una storia d’amore che li travolgerà, una storia vera, importante.
Una storia che dovrà affrontare tempeste e maree per dimostrare che davvero il loro è vero amore, perché il vero amore supera le tempeste più dure, se non riesce, non è vero amore.
Chissà se Kevin ed Elisa saranno destinati a stare assieme oppure è solo una passione travolgente che si spegne dopo poco. Fra liti, amore e sogni da realizzare, i due ragazzi vivranno un’estate indimenticabile che li cambierà per sempre.






Recensione


Buongiorno, oggi vi recensisco Klove, una storia d'amore iniziata per caso; e dire che Elisa all'inizio in Corea neanche ci voleva andare! Ma quando conosce Kevin le cose cambiano; ne succederanno di tutti i colori, tra loro due ma anche tra Elisa e la sua famiglia (non entro nei dettagli per evitare di rovinarvi tutto), ma sappiate che L'AMORE VERO SUPERA OGNI OSTACOLO, anche quello più grande, che alla fine di ogni tempesta c'è sempre il sereno e finirà tutto bene. L'estate per i due sarà talmente indimenticabile che cambieranno entrambi per sempre. Per certe cose non sarà facile per nessuno dei due, ma del resto quando mai una coppia non litiga o non ci sono problemi in una famiglia?




La mia valutazione 
5


Alla prossima 
Luce <3

per non perdervi nessuna recensione iscrivetevi come LETTORI FISSI al blog

sabato 25 febbraio 2017

Recensione "Cent'anni di solitudine", Garcia Marquez

Autore: Gabriel Garcia Marquez
Titolo: Cent'anni di solitudine
Prezzo: cartaceo 15,00 e-book 6,99


Link d'acquisto: QUI












Trama
Cent'anni di solitudine è la storia delle sette generazioni della famiglia Buendía nell'immaginaria cittadina di Macondo, nella Colombia caraibica. Lo stile di questo romanzo, definito in seguito "realismo magico", racconta un microcosmo arcano e segregato in cui la linea di demarcazione fra vivi e morti non è così nitida e ai vivi è dato il dono tragico della chiaroveggenza, il tutto sullo sfondo di un drammatico messaggio di isolamento e arretratezza.
Il romanzo è diviso in capitoli separati da un'interruzione di pagina, che non sono tuttavia numerati né intitolati.



Recensione
Buongiorno a tutti lettori, oggi sono qui per recensirvi un grande classico, che vi farà andare fuori di testa, come del resto fuori di testa sono i protagonisti di Macondo.
Sì sto parlando di Cent'anni di solitudine, un libro che ci ho messo un po' a leggere, tra vari impegni, ma che finalmente ho concluso; Macondo è una città inventata, come del resto è inventato tutto, ma i protagonisti sono talmente fuori di testa, che io non ho ancora capito come abbia fatto Marquez a concepirli! Ne succedono di tutti i colori, parenti che si mescolano quando non si dovrebbe, storie d'amore concluse male, altre finite bene; personaggi che confondono passato, presente e futuro; che muoiono sotto gli alberi, in mezzo alle tarme e chi più ne ha, più ne metta. Ma questo è un grande classico proprio per le sue stranezze, perché ti porta a impazzire coi protagonisti, ti confonde come sono confusi loro, insomma... Ti trascina talmente tanto nella storia che ti sembra di vivere a Macondo con loro.
Non avevo mai letto prima questo libro  e devo dire che mi ha colpita proprio tanto, sia per le pazzie, sia perché non tutti i classici ti portano a immaginarti OGNI scena che leggi; a me con Cent'anni di solitudine è successo, magari succederà anche a voi, o vi è successo quando lo avete letto, chi lo sa?
Se avete voglia, ditemi pure se e quando avete letto questo libro e cosa ne pensate, commentando sotto al post, qui nel blog.
La mia valutazione
5
Alla prossima
Luce <3
per non perdervi nessuna recensione ISCRIVETEVI COME LETTORI FISSI sul blog!


venerdì 24 febbraio 2017

Dowton Abbey - serie tv (recensione)

Buongiorno, come va? Oggi recensisco una serie tv andata in onda per 4 stagioni su rete 4, le ultime due (5 e 6), su La5.


Titolo: Dowton Abbey
Paese: Regno Unito, Stati Uniti d'America
Anno: 2010-2015
Formato: serie tv
Genere: period drama
Stagioni: 6
Episodi: 52
Durata: 48 minuti (episodio)
 
 
 
 
 
 
 
Informazioni
 
 
Downton Abbey è una serie televisiva anglo-americana in costume, coprodotta da Carnival Films e Masterpiece per il network britannico ITV e per la PBS, televisione non-profit statunitense. La serie, ideata e principalmente scritta dall'attore e scrittore Julian Fellowes, è ambientata all' inizio dell'età giorgiana, dopo l' ascesa al trono di re Giorgio V, nella tenuta fittizia di Downton Abbey nello Yorkshire.
La serie è stata accolta positivamente e gli ascolti sono stati molto alti per uno show di questo genere, raccogliendo diversi premi e nomination. È diventata successivamente la serie drammatica britannica in costume di maggior successo dopo il serial Ritorno a Brideshead del 1981, e nel 2011 è entrata nel Guinness dei primati come show dell'anno più acclamato dalla critica, diventando la prima serie britannica a vincere tale riconoscimento. A luglio 2012, in seguito alle nuove nomination agli Emmy Awards, la serie è diventata lo show non americano più candidato nella storia del premio e, con la terza stagione, uno dei più diffusi in tutto il mondo. Nel 2013 è stato classificato al quarantatreesimo posto tra le serie televisive meglio scritte di sempre dalla Writers Guild of America.





Trama

Ambientata nella fittizia Downton Abbey, tenuta di campagna nello Yorkshire del Conte e della Contessa di Grantham, la serie segue le vite dell'aristocratica famiglia Crawley e dei loro servitori a partire dal 15 aprile 1912, data di affondamento del RMS Titanic. Alla notizia della tragedia, la famiglia Crawley è sconvolta nell'apprendere che il cugino del conte, James Crawley, e suo figlio Patrick, erede della loro proprietà, nonché della cospicua dote della Contessa Cora, sono deceduti nel naufragio. Nuovo beneficiario diventa il giovane Matthew, cugino di terzo grado della famiglia e avvocato a Manchester. I Crawley, soprattutto la Contessa Madre Violet, inorridiscono al pensiero che ad una persona "che lavora", senza la minima intenzione ad adattarsi alla vita aristocratica da loro condotta, spettino i loro interi averi.
Sullo sfondo s'intrecciano le vicende della vita dei numerosi domestici.





Recensione


Come spiegarvi le vicende di Dowton Abbey? O il fatto che sullo sfondo, ci siano fatti realmente accaduti come la guerra? Non posso spiegarvelo, dovete vedere la serie! Ma sappiate che vi innamorerete di tutti, anche se Mary Crawley all'inizio vi sembrerà una stronzetta con la puzza sotto al naso, ma conoscendola nell'arco delle stagioni, cambierete idea. Impazzirete pure per le vicende della vita dei domestici che girano per tutto il castello (perché SI', la casa della famiglia Crowley è un castello!); c'è chi amerà alcuni personaggi, chi ne odierà altri, per poi arrivare però ad amarli tutti, perché nel corso delle 6 stagioni, ma del resto succede spesso, i personaggi cambiano, quindi cambiano l'opinione e la prospettiva di chi segue le vicende della serie. Urlerete quando dovrete urlare, piangerete quando ci sarà da piangere, riderete quando dovrete ridere, insomma, proverete un sacco di emozioni e ricorderete le pere di Violet Crawley.





 
La mia valutazione



Alla prossima
Luce <3


iscrivetevi come LETTORI FISSI per non perdervi nessuna recensione!


giovedì 23 febbraio 2017

The OC - serie tv (recensione)

Buongiorno, oggi volevo parlarvi di una serie tv che ho visto un sacco di volte, ma sappiatelo, è datata!




Titolo: The OC
Paese: Stati Uniti d'America
Anno: 2003-2007
Formato: serie tv
Genere: Teen drama
Stagioni: 4
Episodi: 92
Durata: 42 min (episodio)
 
 
 
 
 
Informazioni
 

The O.C. è una serie televisiva statunitense trasmessa in patria dal canale televisivo Fox dal 2003 al 2007, per un totale di quattro stagioni, e in Italia dal 2004 al 2008 da Italia 1.
La serie, creata da Josh Schwartz, narra le vicende di un gruppo di ragazzi con le loro rispettive famiglie che vivono a Newport Beach (Orange County) in California.
The O.C. è stato trasmesso da più di 50 paesi, ed è stata una delle serie più famose nel 2003.
 
 
 
Trama

Quando Ryan Atwood finisce in galera per aver aiutato il fratello a rubare una macchina, l'avvocato Sandy Cohen lo fa scagionare e lo ospita nella sua sfarzosa villa nella contea di Orange, dove vive con la moglie Kirsten e il solitario figlio Seth. Ryan, ragazzo di periferia, si scontra quindi con la ricca e viziata città di Newport Beach, facendo amicizia con Seth, il quale lo aiuterà ad integrarsi con i suoi coetanei: Marissa Cooper, la bella e tormentata ragazza vicina di casa dei Cohen, e Summer Roberts, della quale Seth è innamorato ma a cui non ha mai avuto il coraggio di rivolgere la parola.
 

 
 
 
 
Recensione
 
Buongiorno a tutti! Come va? Oggi volevo parlarvi di una serie un po' vecchiotta, ma che io adoro; non a caso ho TUTTI i cofanetti!
Sì, sto parlando di The OC, proprio quella serie tv, in cui ci sono un sacco di drammi, perché prima Ryan finisce in prigione, per uscirne grazie a Sandy, ma quando conosce Marissa e si innamora di lei, finisce per fare a botte col suo ex. Ryan conosce Marissa e Summer grazie a Seth, il ragazzo che grazie all'intervento di Sandy, diventerà il fratello che il povero Seth non ha mai avuto. E' vero, in 4 stagioni ne succedono di tutti i colori; i ragazzi sono adolescenti alle prese con problemi come: divorzio genitori, alcol, droghe, madri bevitrici di alcol, forse pure troppo e chi più ne ha, più ne metta. Ma se non fosse così, dove altro trovereste problemi così dannatamente ATTUALI, dico io?
 
 
 
 
La mia valutazione
5

mercoledì 22 febbraio 2017

Gossipgirl - serie tv (recensione)

Buongiorno a tutti!
Oggi vi parlerò di una serie tv andata in onda anni fa, composta da 6 stagioni, conosciutissima! E' impossibile che non l'abbiate vista, perché CHIUNQUE DI NOI, ALMENO UNA VOLTA NELLA VITA, HA GUARDATO GOSSIPGIRL!

Titolo originaleGossip Girl
PaeseStati Uniti d'America
Anno2007–2012
Formatoserie TV
Genereteen drama
Stagioni6
Episodi121







Informazioni
 

Gossip Girl è una serie televisiva statunitense trasmessa dal

network The CW dal 2007 al 2012, basata sugli omonimi romanzi di Cecily von Ziegesar.
In Italia la serie è stata trasmessa in anteprima assoluta da Mya, canale pay della piattaforma Mediaset Premium, dal 19 gennaio 2008 al 5 marzo 2013; in chiaro la serie è stata invece trasmessa dal 7 gennaio 2009 al 4 gennaio 2014 su Italia 1
 
 
 
 
Trama
Prima stagione
 
Serena van der Woodsen torna inaspettatamente nell'Upper East Side dal collegio per il quale era partita improvvisamente l'anno prima senza dare spiegazioni a nessuno, neanche alla sua migliore amica Blair Waldorf. Quest'ultima, arrabbiata per non aver più ricevuto notizie di Serena dalla sua partenza e per non aver avuto nessuno con cui confidarsi in merito ai suoi problemi familiari, non è contenta del ritorno di Serena e cerca di tagliarla fuori dalla cerchia di vecchie conoscenze nel timore che possa riprendersi il titolo di regina della Constance Billard, la loro scuola, conquistato nell'ultimo anno proprio grazie all'assenza di Serena, da sempre più popolare di lei. Il contrasto tra le due ex amiche si fa più aspro quando Blair scopre che, prima di lasciare New York, Serena è andata a letto con il suo ragazzo, Nate Archibald, ma le due riescono a superare la cosa quando Blair confida all'amica quello che ha provato negli ultimi mesi e Serena le confessa di essere tornata perché il fratello minore Eric, omosessuale, ha tentato il suicidio. Blair rimane comunque con Nate, ma quando scopre che il ragazzo è ancora innamorato di Serena lo lascia, finendo poco dopo a letto con Chuck Bass, migliore amico di Nate. Mentre il padre di Nate, Howard, viene denunciato per frode e appropriazione indebita, Serena comincia a uscire con Dan Humphrey, suo coetaneo di Brooklyn con ambizioni letterarie innamorato da tempo di lei: la relazione tra i due non è però vista di buon occhio dai rispettivi genitori, Lily van der Woodsen e Rufus Humphrey, che iniziano a sentire che i sentimenti che li legavano da giovani sono ancora vivi nonostante Lily sia fidanzata con Bart Bass, padre di Chuck. Quest'ultimo ha intanto intrecciato una relazione clandestina con Blair, che la ragazza tronca poco dopo per tornare con Nate. Per vendetta, Chuck fa sapere a tutti, tramite Gossip Girl, di lui e Blair: detronizzata dal suo ruolo di regina per essere stata con due ragazzi in poco tempo e lasciata da Nate, che comincia a uscire con Vanessa Abrams, amica da sempre di Dan Humphrey, Blair rimane con solo Serena al fianco mentre Jenny Humphrey, sorella minore di Dan, cerca di prendere il suo posto come nuova regina della Constance. Anche a causa dei sabotaggi di Blair, Jenny non riesce nel suo intento e decide di tornare a Brooklyn, avendo sacrificato troppe cose importanti.
Mentre Blair riprende il suo posto di regina, il rapporto tra Serena e Dan è messo a dura prova dall'arrivo della spregiudicata Georgina Sparks, vecchia conoscenza della ragazza, che vuole farla tornare alle sue abitudini festaiole ricattandola con un segreto del quale sono a conoscenza solo loro due. Per non rovinare l'immagine che Dan ha di lei, Serena comincia a raccontargli delle bugie, finendo per allontanarlo da sé e farlo avvicinare alla stessa Georgina, che si presenta a lui sotto falso nome e ne conquista la fiducia. Spinta da Blair, Nate e Chuck, Serena racconta loro che, un anno prima, Georgina l'aveva filmata di nascosto mentre passava una dose di cocaina a un ragazzo, mandandolo in overdose e facendolo così morire: questo è anche il motivo per cui ha lasciato New York per andare in collegio. Blair racconta tutto a Dan e insieme riescono a mandare Georgina in un centro di recupero; la relazione tra Serena e Dan ha comunque fine al matrimonio di Lily e Bart, durante il quale il padre di Nate scappa per sfuggire all'arresto e Nate lascia Vanessa per non coinvolgerla nei problemi finanziari della sua famiglia. Sempre al matrimonio, Blair e Chuck tornano insieme, ma una settimana dopo il ragazzo abbandona Blair all'aeroporto, non volendo affrontare le responsabilità di una relazione seria: la ragazza parte così per trascorrere l'estate in Europa senza di lui.
 

 
 
 
 
 
 
Recensione
 
Buongiorno a tutti! Eccomi tornata con una recensione  su una serie tv che ha scombussolato milioni di adolescenti; e non venitemi a dire che ho torto, perché ha scombussolato pure me!
Gossipgirl è un sito che viene usato da qualcuno che si fa chiamare proprio Gossipgirl, qualcuno che mette il naso nella vita degli adolescenti dell'Upper East Side di Manhattan; questa serie è composta da 6 stagioni, durante le quali ne succedono di tutti i colori ai poveri protagonisti: Serena van der Woodsen , Blair Waldorf (le due sono migliori amiche, che come tutte, ogni tanto litigano anche per le cose più banali), Chuck Bass, Nate Archibald, all'inizio della prima stagione ragazzo di Blair ma segretamente innamorato di Serena, Dan e sua sorella Jenny Humprey.
Si sa che Chuck pian piano si innamora di Blair; che Serena ha un fratello di nome Eric, che fa di tutto per tenere nascosta la propria omosessualità, cosa che alla fine salterà fuori. Tutto quel che succede, sia esso bene o male, salta sempre fuori, e guarda caso a sapere per prima le notizie è questa Gossipgirl che ficca il naso dove non dovrebbe.
Ancora vi chiedete chi sia? Ma guardatevi la serie! Però vi avviso: se la iniziate ora per la prima volta, ci metterete 6 stagioni a capirlo; se invece sapete già chi si cela dietro quel nickname e perché, ma avete voglia di farvi un ripasso e quattro risate, sapendo già tutto, nessuno ve lo impedisce!
 
 



« Gossip Girl here, your one and only source into the scandalous lives of Manhattan's elite. »
 
(IT)
« Sono Gossip Girl, la vostra sola fonte di notizie sulle vite scandalose dell'élite di Manhattan. »
 
 
 
 
La mia valutazione
5
 
 
 

Alla prossima
Luce <3
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

martedì 21 febbraio 2017

Recensione "Caccia all'alba"- la saga dei Gardella", Colleen Gleason"

Autrice: Colleen Gleason
Titolo: Caccia all'alba
Prezzo: e-book 5,99

Link d'acquisto: QUI





Saga dei Gardella:
1)Cacciatori di vampiri
2)La condanna del vampiro
3)La rivolta dei vampiri
4)Il crepuscolo dei vampiri
5)Il bacio del vampiro
6)Caccia di mezzanotte
7)Caccia nell'ombra
8)Caccia all'alba





Trama

Macey Gardella Denton ha amato, subito gravi perdite e dovuto prendere decisioni difficili e dolorose. Ma adesso deve trovare in sé la forza e il coraggio per sconfiggere il più potente e perfido dei vampiri: Nicholas Iscariot.

A spaventarla davvero però, è quello che sta accadendo nella sua vita privata, col ritorno di suo padre, Max Denton, dopo tredici lunghi anni di assenza.

Macey è brava quanto Victoria Gardella a uccidere vampiri, ma quando si tratta delle persone che ama… sarà in grado di fare ciò che è giusto?





Recensione
Buongiorno, come va? Oggi recensisco l'ultimo libro della saga dei Gardella. Che dire? Macey prende decisioni difficili, ma che porteranno il lieto fine, anche se a fatica, farà ciò che è giusto per sé e la sua famiglia, e vi assicuro che dopo quel che ha passato si merita il lieto fine previsto ed è brava quanto Victoria. Nicholas e gli altri vampiri avranno la fine che meritano e padre e figlia si riavvicineranno com'è giusto che sia. Quanto a Chas, anche lui avrà il suo lieto fine, potete stare tranquilli!
Ho adorato questa serie, ve la consiglio per staccarvi dalle solite storie di vampiri, perché questa storia non ha niente di simile a quelle storie come Twilight o che altro so io!


 
 
La mia valutazione
 
5
 
 
 
 
Alla prossima
Luce <3
 
e ricordatevi di iscrivervi come LETTORI FISSI al blog, per non perdervi nessuna recensione!

lunedì 20 febbraio 2017

Recensione "Caccia nell'ombra- saga dei Gardella", Colleen Gleason

Autrice: Colleen Gleason
Titolo: Caccia nell'ombra
Prezzo: cartaceo 13,47 e-book 4,99

Link d'acquisto: QUI







Saga dei Gardella:
1)Cacciatori di vampiri
2)La condanna del vampiro
3)La rivolta dei vampiri
4)Il crepuscolo dei vampiri
5)Il bacio del vampiro
6)Caccia di mezzanotte
7)Caccia nell'ombra
8)Caccia all'alba




Trama

La saga di Macey Gardella continua: Colleen Gleason, blasonata scrittrice e bestselling author per il New York Times, presenta il secondo volume della sua Chicago Trilogy. Fra i gangster e i bar clandestini della Chicago degli Anni Venti, Macey Gardella si trova invischiata in una strana alleanza con Al Capone. Il boss indiscusso della malavita di cittadina la esibisce in giro per la città come una delle sue tante pupe, mentre lei tenta di tener fede al suo giuramento di dare la caccia ai vampiri. Ha dovuto, suo malgrado, imparare una dura lezione fatta di perdite e tradimenti, quella connaturata alla scelta di accettare la sua eredità di famiglia e diventare una Cacciatrice. Si trova così costretta ad abbandonare amici, colleghi e persino Grady, l’intrepido giornalista d’assalto che sembra seguire ogni sua mossa. Ma quando, a fianco di Sebastian Vioget e Chas Woodmore, si troverà a dover affrontare il famigerato e temibile Nicholas Iscariot, anche Macey sembrerà sul punto di cedere. E quando sarà richiesto il sacrificio estremo, chi continuerà a impugnare il paletto e chi invece fuggirà?


 
Recensione
 
 
Buongiorno, come va? Oggi vi recensisco il secondo della serie La saga dei Gardella. Che dire? Man mano la storia si infittisce, uno crede che certi personaggi siano morti e invece risaltano fuori. Macey finisce  a lavorare per Al Capone, ma alla fine riesce a lasciare il lavoro e tornare dove deve stare: con Sebastian e gli altri, che l'hanno iniziata alla vita da Cacciatrice. Ma c'è chi le dice che il padre è ancora vivo, crederci o no, sta solo a lei. Sebastian si sacrificherà e vivrà per sempre con la donna che ama, o meglio, con una delle due donne che ha amato. Macey si ritrova ad affrontare Nicholas Iscariot ma non riesce ad ucciderlo, che ci riesca, forse, nel prossimo e ultimo capitolo della saga dei Gardella? O Nicholas vivrà per sempre?
Non aggiungo troppo, se no vi rovino tutto.
 
 
La mia valutazione
5
 
 
 
Alla prossima
Luce <3
 


Recensione "Caccia di Mezzanotte - la saga dei Gardella", Colleen Gleason

Autrice: Colleen Gleason
Titolo: Caccia di Mezzanotte
Prezzo: cartaceo 13,83 e-book 3,99


Link d'acquisto: QUI





Saga dei Gardella:
1)Cacciatori di vampiri
2)La condanna del vampiro
3)La rivolta dei vampiri
4)Il crepuscolo dei vampiri
5)Il bacio del vampiro
6)Caccia di mezzanotte
7)Caccia nell'ombra
8)Caccia all'alba





Trama

Nel bel mezzo della luccicante era del jazz, quando gangster e contrabbandieri di alcolici controllavano la città, c’era un’altra e più insidiosa minaccia... i non-morti! Macey Gardella è una giovane donna figlia del suo tempo, i ruggenti anni Venti: ha il suo lavoro, il suo appartamento e le piace ballare il Charleston. Ma quando un uomo misterioso di nome Sebastian Vioget le racconta che lei appartiene a una famiglia di cacciatori di vampiri, Macey è sconvolta e stenta a crederci. Iniziano, però, a succedere una serie di fatti strani e spaventosi e Macey si trova, infine, faccia a faccia con una creatura dai canini appuntiti: così non le rimane altra scelta che credere a Sebastian. E quando viene a sapere che la sua anima dipende dalla sua volontà di unirsi alla propria famiglia e dare la caccia ai vampiri, Macey capitola e inizia a combattere. Mentre Macey impara sempre più cose sulla sua nuova vita, incontra un affascinante giornalista, Grady, che sembra sapere sui vampiri molto più di quanto dovrebbe. L’uomo però inizia a fare troppe domande e Macey è costretta a dissimulare la forte attrazione nei suoi confronti in nome della segretezza. Fra bar clandestini e whiskey di contrabbando, sparatorie tra gangster e padrone di casa impiccione a cui nascondere i paletti che tiene nel proprio appartamento, Macey Gardella si troverà presa in un turbine di atroce violenza, romantica passione e oscuri tradimenti...



Recensione
 
Buongiorno! Oggi vi recensisco una trilogia (che sarebbe meglio leggere DOPO i primi 5 libri, di cui trovate i titoli in alto, del resto vi ho messo apposta l'ordine di lettura di questa saga! Quindi leggete prima i primi 5 così da scoprire la storia di Victoria Gardella, e DOPO questa trilogia, anche perché Macey è la bis-bis nipote di Victoria, quindi se non andate a scoprire Victoria non saprete MAI chi sono certi personaggi che appaiono qui.
Detto ciò: amo questa serie di Vampiri che vengono uccisi dai Gardella, ossia Cacciatori di Vampiri; amo il fatto che questa serie sia COMPLETAMENTE DIVERSA DALLE ALTRE; vi assicuro che non troverete molti libri di Cacciatori di vampiri del calibro di Victoria, né di quello di Macey. Macey è una ragazza come tante, convinta di poter vivere nel mondo reale, come una ragazza normale; E INVECE NO! LEI E' LA DISCENDENTE DEI GARDELLA, ECCO PERCHE' FA STRANI SOGNI (che venivano fatti anche da Victoria) e riceve il libro di famiglia; perché deve rispondere alla sua chiamata di Cacciatrice e quando risponde SI'  riceve la sua visbulla, che finisce attaccata al suo ombelico. Ma questo la porta anche ad allontanare le persone a cui tiene; come se non bastasse, durante una ricerca di vampiri da impalare, scopre che la sua migliore amica è diventata UN NEMICO. E la cosa non le va giù, perché l'idea di impalare la sua migliore amica (anche se della ragazza che conosceva, c'è rimasto BEN POCO), non la esalta per niente.

Leggete questa serie, ne varrà la pena!
 
 
La mia valutazione
5
 
 
 
Alla prossima
Luce
 
 
 
 
Vi ricordo di iscrivervi come LETTORI FISSI  del blog per non perdervi nessuna recensione
 
 
 
 

domenica 19 febbraio 2017

Recensione "Loving the demon", Nicole Teso

Autrice: Nicole Teso
Titolo: Loving the demon
Prezzo e-book: 2,99



Link d'acquisto: QUI





Serie Loving the demon:
1)Loving the demon
2)Loving the angel







Trama

Las Vegas era l’occasione per iniziare una nuova vita e seppellirmi il passato alle spalle.
Non avrei mai potuto immaginare che sarei stata rapita e rinchiusa in una cella buia, pronta a diventare una schiava del piacere.
Jake Evans mi distruggerà, piegandomi ai suoi desideri e consumando la mia anima.
Lui è la mia condanna a morte.


Lei avrebbe dovuto essere una prigioniera come tutte le altre, pronta a soddisfare i desideri dei miei clienti.
Non avrei mai potuto immaginare che mi avrebbe dato così tanto filo da torcere.
Brittany Moore sta sfondando le barriere nella mia testa, facendomi crollare e riportando a galla un passato che credevo sepolto.
I demoni mi stanno reclamando…
Lei è il mio tormento.




Recensione
Buongiorno, come avrete capito oggi vi recensisco Loving the demon di Nicole Teso. L'ho iniziato a leggere perché avevo visto che scalava le classifiche su amazon in maniera impressionante; e cos'ho trovato? Una scopiazzatura paro paro di 50 sfumature! E meno male che la Teso dice di non aver mani letto la serie!; ma so che ha visto i film; che abbia preso le idee da lì? Non sono pazza, se dico che è scopiazzato è perché Jake in questo libro è UGUALE A CHRISTIAN, un uomo tormentato dal passato, che traffica le donne, così come lo faceva qualcun altro prima di lui; e Brittany? Guarda caso è quella che lo cambia, come Ana cambia Christian, e tutto va per gradi, perché il cambiamento non si fermerà qui, andrà avanti per altri due libri.
Ma io dico: USARE UN PO' DI FANTASIA NO?? Ovviamente bisogna scopiazzare da altri! Bah, sappiate che io NON LEGGERO' né i seguiti, né il prequel di questa serie; ho letto 50 sfumature e l'ho adorato, non posso leggere sue scopiazzature. Se voi volete leggere tutta la trilogia (ma guarda un po', è una trilogia come 50 sfumature!), accomodatevi pure!


"C'è qualcosa che non funziona più, dentro di me. E' cominciato tutto nel momento in cui le sue labbra si sono posate sulle mie, frantumando ogni pezzo della mia anima".





La mia valutazione
2

sabato 18 febbraio 2017

C'era una volta Studio Uno- minserie (recensione)

Buongiorno a tutti! Oggi volevo parlarvi di una miniserie andata in onda su rai 1 il 13 e 14 febbraio: C'era una volta Studio Uno, con Alessandra Mastronardi, Giusy Buscemi e Diana Del Bufalo



Titolo: C'era una volta Studio Uno

Paese: Italia

Anno: 2017
Formato: Miniserie tv 

Episodi: 2


Informazioni
Rai1 si appresta a far rivivere in primas erata uno dei più grandi varietà della storia della televisione: lunedì 13 e martedì 14 febbraio andrà in onda in due serate la miniserie «C’era una volta Studio Uno», una produzione Lux Vide, in collaborazione con Rai Fiction, per la regia di Riccardo Donna. Due puntate che rendono omaggio al mitico varietà firmato da Antonello Falqui, quell’intrattenimento leggero ancora in bianco e nero che però sapeva far sognare gli italiani negli anni Sessanta. La storia ruota tutta intorno a tre ragazze: Giulia, Rita ed Elena che si ritrovano a lavorare al grande show del sabato sera, cercando di realizzare il loro sogno di sfondare nel mondo dello spettacolo. 



 Trama
Giulia, Rita ed Elena si incontrano in Rai: Giulia è lì per un colloquio da segretaria, Rita ed Elena per un provino, una come cantante e l’altra come ballerina. In attesa del proprio turno, Giulia incontra un ragazzo un po’ scapestrato ma affascinante: Lorenzo, intento ad auto raccomandarsi per un posto da programmista Rai. Così, mentre Giulia viene presa come segretaria, Elena, fatti gli occhi dolci al dirigente Rai Luigi Bocci, riesce a entrare nel corpo di ballo nonostante il parere contrario dell’assistente coreografo, Stefano. Rita, invece, viene scartata ai provini, ma riesce a entrare ugualmente come sarta, grazie al consiglio di un giovane macchinista invaghito di lei, Renato. E così tutte e tre le ragazze cominciano a lavorare, più o meno indirettamente, al nuovo varietà del sabato sera. Ma le cose si complicano e…




Recensione
Buongiorno, oggi voglio farvi conoscere una miniserie in 2 puntate, andate in onda il 14 e il 15 febbraio su rai 1; per recuperarle, se la cosa vi interessa, potete andare su www.rai.tv.
Questa miniserie parla del varietà del sabato sera Studio Uno (per l'appunto!) andato in onda sulla rai dal 1961 al 1965; anche se in questa miniserie si passa dal 1961 al 1965 senza che gli  altri anni vengano menzionati. Tre ragazze Giulia, Rita ed Elena sognano di entrare nel famoso reality, e nonostante mille casini (che non vi anticipo per evitare spoiler), ci riescono dando vita ai loro sogni; le tre ragazze sono interpretate da: Alessandra Mastronardi (Giulia); Diana Del Bufalo (Rita) e Giusy Buscemi (Elena); non potevano scegliere tre attrici più azzeccate di loro, perché i loro personaggi sono SPLENDIDI!! Vengono resi nella maniera giusta e con questa miniserie entri nel mondo della Rai degli anni '60 in maniera impressionante! Studio Uno è stato reso perfetto, come doveva essere ai tempi del suo debutto; sono sicura che vi innamorerete di questa miniserie!
La mia valutazione
5

Alla prossima
Luce <3
e ricordatevi di iscrivervi al blog come LETTORI FISSI se non volete perdere le prossime recensioni!

venerdì 17 febbraio 2017

Recensione "Per sempre con me", J. Lynn

A
Autrice: J. Lynn
Titolo:  Per sempre con me
Prezzo: cartaceo 13,94 e-book 1,99


Link d'acquisto: QUI





Serie Ti aspettavo:

1. Ti aspettavo
1,5 Ti fidi di me?
2. Stai qui con me
2,5 La proposta
2,6 E' per sempre
3. Rimani con me
4. Torna con me
5. Per sempre con me






Trama

In cuor suo, Stephanie sa di essere un’inguaribile romantica, una di quelle ragazze che crede nel colpo di fulmine e nel potere del vero amore. Tuttavia ha imparato a sue spese che è più saggio non farsi illusioni: troppe volte ha rinunciato a tutto per poi ritrovarsi da sola a rimettere insieme i pezzi del suo orgoglio. Perciò adesso preferisce concentrarsi sul lavoro e proteggere i sentimenti dietro una corazza di sfrontata sicurezza. Mai si sarebbe immaginata che un giorno si sarebbe lasciata sedurre da Nick, il barista più affascinante del Mona's pub. Bello, arrogante e sempre pieno di donne, Nick è il classico tipo da una notte e via. Eppure Steph lo travolge, col suo sorriso disarmante, con la sua forza e con l'ostinazione con cui nasconde le proprie insicurezze. A poco a poco, Nick si rende conto di non poter più vivere senza di lei. Ma, per convincere la donna più diffidente del mondo a dargli una possibilità, Nick dovrà essere pronto a togliere la maschera da playboy e a mettere a nudo la propria anima. Anche se ciò significa rivelare un segreto che rischia di distruggerlo…






Recensione
 
 
 
Buongiorno! Sono di nuovo qui a proporvi l'ultimo libro della serie Ti Aspettavo;  Stephanie crede nel vero amore ma non ha mai avuto relazioni serie, che durassero abbastanza a lungo; Nick ha un passato che lo lacera, ma Stephanie lo coinvolge talmente, che si rivela a lei per quello che è veramente. La gravidanza li avvicina parecchio, tanto che Nick dirà la verità a Steph, le farà conoscere l'ultimo parente che gli è rimasto, nonostante manchi poco perché Nick perda il nonno.
Questa cosa rischia di distruggerlo, ma con Steph diventa più forte, perché la loro non è la relazione di una notte; è la relazione che porta ad una gravidanza, ad essere genitori fantastici per quel piccolo fagiolino che cresce dentro la pancia della madre. Avranno molte responsabilità, ma sono sicurissima che con l'aiuto della madre di Steph e delle amiche, ma anche grazie agli amici di Nick, riusciranno a cavarsela e ad essere dei perfetti genitori.
 
 
 
 
 
La mia valutazione
5
 
Alla prossima

Luce <3
 
e ricordatevi di iscrivervi come LETTORI FISSI del blog, per non perdervi nessuna recensione!

Recensione "Torna con me"; J. Lynn

Autrice: J. Lynn
Titolo: Torna con me
Prezzo: copertina rigida € 13,94 e-book € 5,99


Link d'acquisto: QUI












Serie Ti aspettavo

1.TI ASPETTAVO
1,5.TI FIDI DI ME
2.STAI QUI CON ME
2,5 LA PROPOSTA
2,6 E' PER SEMPRE ...

3.RIMANI CON ME
4.TORNA CON ME
5.PER SEMPRE CON ME











Trama


Da sei anni, dal giorno in cui ha perduto ciò che aveva di più caro al mondo, Roxy Ark ha eretto una barriera tra sé e il resto del mondo, concentrando tutte le sue energie sul lavoro e sul suo sogno di diventare designer. Tra lo studio e i turni al pub di Jax James, proprio non ha tempo per gli uomini, soprattutto non per il detective Reece Anders, l'unico che avesse fatto breccia nel suo cuore, finendo col spezzarlo. Roxy non gli rivolge più la parola, anche se non è mai riuscita a dimenticarlo…
Reece Anders non ha più nulla da dare. Tormentato dai fantasmi di un passato che si rifiuta di lasciarlo libero, ha paura di trascinare nel baratro chiunque gli si avvicini troppo. Perciò ha allontanato la famiglia, gli amici, persino Roxy, la sola donna che lo rendesse felice. Tuttavia, quando Roxy si presenta in commissariato per aver ricevuto diverse minacce, Reece insiste che gli venga affidato il caso, pronto a tutto pur di proteggerla. Ma l'amore che prova per lei gli darà la forza di superare ogni ostacolo o sarà il tallone d'Achille che lo distruggerà?







Recensione



Buongiorno! Oggi vi parlo del penultimo libro della serie Ti aspettavo, con protagonisti Roxy e Reece il poliziotto. Roxy è innamorata di Reece da una vita intera e non sa che lui l'ha sempre saputo, ma questo lei lo scoprirà più avanti; per un'incomprensione i due si allontanano, per poi riavvicinarsi quando Roxy riceve diverse minacce e si rende conto che qualcuno è entrato in casa sua sia mentre lei non c'era, sia quando dormiva e questo Reece non riesce a sopportarlo. Così prende in incarico il caso, pronto anche a sconfiggere i suoi fantasmi, pur di riuscire a proteggere la donna che ama da una vita intera.
Roxy però è anche arrabbiatissima con un altro personaggio secondario della storia perché ha rovinato la vita del suo migliore amico; ma sono sicura che prima o poi si chiarirà anche questa parte. Reece si sente in colpa perché quando sono cominciate le minacce (che nessuno aveva notato per un po'), era a casa con Roxy; ma sono certa che questo maledetto stalker verrà scovato e che alla fine Roxy e Reece avranno il finale che meritano.





La mia valutazione
5

 
 
Alla prossima
 
Luce <3
 
 
se non volete perdervi nessuna recensione ISCRIVETEVI AL BLOG COME LETTORI FISSI
 



giovedì 16 febbraio 2017

Recensione "Rimani con me", J. Lynn

Autrice: J. Lynn
Titolo: Rimani con me
Prezzo: copertina rigida € 13,94 e-book € 5,99


Link d'acquisto: QUI


 


Serie Ti aspettavo

1.TI ASPETTAVO
1,5.TI FIDI DI ME
2.STAI QUI CON ME
2,5 LA PROPOSTA
2,6 E' PER SEMPRE ...
3.RIMANI CON ME
4.TORNA CON ME

5. PER SEMPRE CON ME
 




Trama

 

Lo studio è la sua salvezza. Per troppi anni, da quella maledetta notte che ha mandato in fumo tutte le sue speranze,  Calla ha vissuto in un limbo di dolore e di rimpianti. Un limbo da cui è uscita grazie
all’università, che le ha offerto una seconda occasione. Almeno fino al giorno in cui scopre che la
madre – con cui lei non parla da anni – le ha prosciugato il conto, impedendole d’iscriversi
all’ultimo anno. Calla è quindi costretta a tornare a casa per affrontare la donna che, ancora una
volta, rischia di distruggere i suoi sogni. Tuttavia, dietro il bancone del bar gestito della madre, trova Jax James. Ammalianti occhi scuri e fisico mozzafiato, Jax è il genere di «distrazione» che Calla nonpuò permettersi in un momento simile. Jax però non ha nessuna intenzione di farsi mettere da parte,anzi sembra sempre pronto ad aiutarla e a tirarle su il morale, con quel suo atteggiamento spavaldo e il sorriso disarmante.E, per la prima volta dopo tantissimo tempo,Calla sente di non essere più sola ed è come se il vuoto che ha dentro si stesse a poco a poco colmando.
Ma, quando inizia a ricevere minacce e strane visite nel cuore della notte,Calla si rende conto di essere stata trascinata in un gioco pericoloso e molto più grande di lei.
Il legame con Jax le darà la forza per superare anche questa prova o sarà la «debolezza» che la farà crollare?





Recensione


Buongiorno, oggi vi parlo del terzo libro della serie Ti aspettavo, in cui ci concentriamo su Calla, amica di Tess, e Jax. Calla si ritrova senza soldi per pagare l'università e sa che è stata l'unica persona con cui lei non vuole più avere NIENTE  a che fare: SUA MADRE. La causa? La donna, quando Calla era piccola, ma anche ora, non faceva altro che bere, e adesso si è pure indebitata, rubando i soldi della figlia, i soldi che Calla doveva usare per pagare l'università.
Così Calla si ritrova a dover tornare in quel posto che un tempo chiamava "casa", per parlare con la madre, peccato che la madre non ci sia; al suo posto, oltre alle persone di sempre, con cui aveva un legame, Calla trova Jax, ossia una distrazione che lei non può permettersi; peccato che invece i due si avvicinino parecchio, tanto da essere l'uno la forza dell'altra. Inoltre Calla non ha mai detto la verità a nessuno dei suoi amici, nemmeno a Teresa: ma si sa che la verità, bene o male, verrà sempre e comunque a galla. Inoltre Calla non è abituata ad avere una relazione e ha paura, ma con Jax le cose vanno a meraviglia, lui non vede quel che vedono gli altri, o meglio: vede le cicatrici (TUTTE), ma a lui NON INTERESSANO, e questo Calla ci metterà un po' a capirlo, per poi esserne semplicemente contenta e sarà felice. Ma sono sicura che Calla sarà forte abbastanza per dire tutto e stare con Jax senza problemi di sorta, siano essi la madre o chissà che altro, perché L'AMORE non può e non deve essere ostacolato da ALCUN PROBLEMA!


La mia valutazione
5
 
 
 
Alla prossima
 
Luce <3

Recensione "E' per sempre", J. Lynn

Autrice: J. Lynn
Titolo: E' per sempre





Serie Ti aspettavo

1.TI ASPETTAVO
1,5.TI FIDI DI ME
2.STAI QUI CON ME
2,5 LA PROPOSTA
2,6 E' PER SEMPRE ...
3.RIMANI CON ME
4.TORNA CON ME

5. PER SEMPRE CON ME







Trama
E' per sempre di  J Lynn è il racconto gratuito che l'autrice ha regalato ai suoi lettori arrivato a noi grazie alla traduzione a cura della Editrice Nord... qui di seguito potrete leggere le pagine che descrivono la proposta di matrimonio di Cam ad Avery ma questa volta raccontata dal punto di vista di lei... Buona lettura!
 
 
 
Recensione

Buongiorno, come posso spiegarvi la mia felicità nel vedere Avery felice per la proposta?? Riderete, piangerete e chissà che altro, leggendo questa novella! Perché le lacrime agli occhi ve le ritroverete pure voi, fidatevi! E sicuramente vorrete passare un Natale come quello che Avery passa con la famiglia Hamilton.



La mia valutazione
5
 
 
 
 
Alla prossima
 
Luce <3
 

mercoledì 15 febbraio 2017

Recensione "La proposta"; J. Lynn

Autrice: J. Lynn
Titolo: La proposta





Serie Ti aspettavo

1.TI ASPETTAVO
1,5.TI FIDI DI ME
2.STAI QUI CON ME
2,5 LA PROPOSTA
2,6 E' PER SEMPRE ...
3.RIMANI CON ME
4.TORNA CON ME

5. PER SEMPRE CON ME











Trama

Cam può fare quello che in “Stai qui con me” non ha potuto fare, in quanto, se ricordate, lui e Avery erano dovuti ritornare dalla loro “fuga” per via del “problema” che era successo nel dormitorio di Teresa. Vi premetto che, se continuate la lettura, troverete un piccolo spoiler sul finale di “Stai qui con me”. Vi ricordate come finisce “Stai qui con me”? Con Jase che propone a Tess di passare la Vigilia da lui alla fattoria e il Natale da lei? Questo Natale non sarà bello solo per Tess! Voce narrante della storia è Cam che ci racconta come si sentiva prima di compiere il gran passo: la scena inizia con lui che è in bagno da chissà quanto tempo e il suo monologo silenzioso tra sé e sé fa ridere e sorridere quanto intenerire! Ma, è giunto per il nostro eroe, compiere il gran passo davanti a tutti.
 
 


Recensione

 
 Buongiorno! Oggi vi recensisco la novella 2,5 che mi ha fatto morire dalle risate; la causa? Un Cameron Hamilton imbambolato davanti al bagno, che si incasina la testa, ma poi scende e trova il coraggio di chiedere ad Avery di SPOSARLO! Sì, perché se in Resta con me, Teresa riceve la proposta di passare la Vigilia con Jase, adesso Cam, a Natale, dopo quel che è successo in Resta con me, trova il coraggio di fare LA PROPOSTA AD AVERY; e io sto gongolando come una stupida!
Leggetela se potete, perché ne vale la pena!
 
 
 
La mia valutazione
5
 
 
Alla prossima
 
Luce <3
 
 
e ricordatevi di iscrivervi come LETTORI FISSI sul blog per non perdervi nessuna recensione!