sabato 19 ottobre 2019

Cover Reveal "Splende quello che dentro fiorisce", Palma Caramia




Buongiorno e bentornati sul blog con un nuovo cover reveal



Titolo: Splendere
Collana: “Pensieri tra i libri” – 1° Volume
Autrice: Palma Caramia
Genere: Quaderno
Dimensioni: 12,85 x 19,84 cm
Pag. 50
Data pubblicazione: 19 Ottobre 2019
Copertina flessibile: 6,99 euro











Sinossi:
Quando le frasi di celebri scrittori alimentano le speranze della vita, portandoci a trascrivere estratti, frasi, parole su pezzetti di carta, scontrini e diari.
Quaderni Librosi, racchiudono i tuoi momenti in un unico volume, tra le righe disegnate all’interno in un foglio di dimensioni 12,85 x 19,84 cm a tema Emily Dickinson.
Dimostra la tua unicità.


Biografia
[…una ragazza che ama la letteratura, il suo sangue è nero come l’inchiostro che le scorre dentro, lei è Palma Caramia e il suo blog “Un tè con la Palma” ha raggiunto in pochi mesi numeri da capogiro. Il suo profilo instagram, che vanta migliaia di followers, è seguitissimo, merito di una grafica accattivante, un sorriso contagioso, una simpatia innata e tanta, ma davvero tanta, professionalità. Palma è giovanissima, ha solo 28 anni, è laureata in interior design, svolge la sua professione nel cuore della Puglia. Prima di essere una bookblogger è, innanzitutto, una lettrice seriale di qualsiasi genere, ama sperimentare gusti sempre nuovi, non solo di tè. Per chi la conosce lei è una “cappellaia matta in gonnella”, che ci racconta “le avventure di una riccia in libreria”. Curiosi? Conosciamola meglio, avviciniamoci un po’ di più.]
Intervista per IL GIORNALE DEL RICORDO a cura di Raffaella Bonora Iannece

Social





Per oggi è tutto, quanto vi ispira??

Alla prossima

Luce <3

Recensione "Il Libro della Giungla", Rudyard Kipling

Autore: Rudyard Kipling
Titolo: Il Libro della Giungla
Prezzo: cartaceo 7,65  e-book 0,49

Link d'acquisto: QUI














“Il Cucciolo d'Uomo è mio, Lungri, mio, mio. E non verrà ucciso. Vivrà e correrà con il branco; e alla fine, bada bene, cacciatore di cuccioli nudi, mangiarane, uccisore di pesci, alla fine caccerà te!”


Trama:
Nei racconti del "Libro della giungla" troviamo l'India con la sua natura prorompente, la sua natura simbolo, i suoi animali antropomorfizzati. E, soprattutto, troviamo quello che per Kipling è il fondamento del suo credo morale, ovvero la legge, intesa non come legge della giungla del "vinca il più forte", ma come un sistema di valori assai pratico e non misterioso, a cui ogni uomo, come ogni animale, deve sottostare. Mowgli non può diventare un uomo se prima non apprende la legge della giungla. Un individuo non può dirsi tale se non risponde, liberamente e nei limiti di quello che è il suo ruolo, a un sistema di valori riassumibili a grandi linee con coraggio, generosità, fedeltà, onore, obbedienza, rispetto per gli anziani, disciplina... Età di lettura: da 10 anni.



“Buona caccia a tutti quelli che rispettano la Legge della Giungla.”


Recensione


Facile vero dire: "Ma io conosco Il Libro della Giungla, ho visto il cartone e il film!"; momento... sì, anche io li ho visti, per carità, ma L'ORIGINALE E' TUTTA UN'ALTRA STORIA! Innanzitutto, perché mi è venuta voglia di leggere questo romanzo storico? Sì signori miei, STORICO, perché questo libro, è stato letto da generazioni di persone, ha segnato molte persone e spero vivamente possa farlo ancora con le generazioni future; sappiamo bene che Il Libro della Giungla è una raccolta di racconti riguardanti (quasi tutti) il piccolo Cucciolo d'uomo, Mowgli, nominato così da Mamma Lupa, quando Babbo Lupo lo trova fuori dalla tana, ma sapevate che ci sono anche altre storie, in cui Mowgli NON compare?? (Esempi: La foca bianca, Rikkitikkitawi e altre di cui ho rimosso i nomi). Sono tutte storie ambientate in India, sia quelle con Mowgli, che quelle senza; Kipling in ogni storia mette tanti particolari, che portano il lettore a stimolare la fantasia, a immaginare tutto ciò che legge, tanto che a volte, io stessa, ho immaginato di venire catapultata nella Giungla con Mowgli. Come ho detto, le storie di Mowgli sono alternate da altre, che risultano un po' più crude, ma sappiamo che se gli animali uccidono, è per fame e non per gioco (come fa Shere Khan in uno dei racconti, e no, non vi dico QUALE perché sono certa che dopo sta recensione andrete dritti filati o dalle vostre librerie o in biblioteca e LO LEGGERETE!), del resto è nella loro natura, come lo è in quella dell'uomo, cosa che Mowgli imparerà pian piano ad essere.
Non voglio rivelarvi troppo, nel caso (spero remoto), in cui ancora non abbiate letto questo romanzo; se vi state chiedendo perché l'ho letto, i motivi sono sostanzialmente 2: 1)sapevo di averlo già letto, ma ho preferito ripassarlo; 2)avevo letto la versione scoutistica, che mi ha fatto venire voglia di leggere l'originale; vi dico un'ultima cosa: per me Il Libro della Giungla, è anche e soprattutto, un romanzo di formazione, visto che Mowgli, da cucciolo pian piano diventa uomo, e come tutti fa errori per poi sistemare tutto, e come tutti alla fine CRESCE. 
Io mi fermo ufficialmente qui, spero di avervi stimolati abbastanza da leggerlo



La mia valutazione



Alla prossima

Luce <3




“Un cuore coraggioso e una lingua cortese ti porteranno lontano nella giungla.”



venerdì 18 ottobre 2019

Recensione "Beren e Lúthien", J R R Tolkien

Autore: J R R Tolkien
Titolo: Beren e Lúthien
Prezzo: cartaceo 18,70  e-book 9,99

Link d'acquisto: QUI














Tra i resoconti di dolore e rovina che ci sono giunti dalle tenebre di quei giorni, ve ne sono però alcuni in cui il pianto s’accompagna alla gioia e, all’ombra della morte, luce imperitura. E di quelle storie, la più bella alle orecchie degli Elfi è pur sempre quella di Beren e Lùthien.


Trama
La storia della coppia fantastica a cui già si allude in altre opere di Tolkien è il cuore di questo inedito molto atteso dagli appassionati, che la racconta per esteso: quello tra Beren e Lúthien è un amore contrastato, tra un umano della Terra di Mezzo e un'elfa di stirpe regale. Lui mortale, lei immortale, divisi dalla razza, uniti dalla passione e dalla tenacia: il padre di Lúthien si rifiutò di concedere a Beren la mano della figlia, ma ben sapeva di non poter contrastare per sempre i due innamorati. Così sfidò l'umano a portargli uno dei Silmaril della Corona di Morgoth, promettendogli in cambio la sua benedizione. Una missione impossibile che invece riuscì. Beren, ferito a morte, fu poi salvato in extremis, e Lúthien rinunciò all'immortalità per essere sua pari. In questo volume Christopher Tolkien ha cercato di estrapolare la storia di Beren e Lúthien dal contesto più ampio in cui era contenuta; ma il racconto ha subito cambiamenti e si è evoluto man mano che l'orizzonte della Terra di Mezzo si è allargato. Per mostrare la vitalità di questo nucleo narrativo il curatore ha scelto di raccontarla attraverso le parole di suo padre prima nella sua forma originale e poi in passaggi di prosa e di poesia appartenenti a testi posteriori: qui insieme per la prima volta, tutti contribuiscono a rivelarne l'immediatezza.



[…] Beren entrò in Doriath incespicando, reso grigio e curvo come da molti anni di dolore, tali e tanti erano stati i tormenti della via. Ma aggirandosi d’estate tra i boschi di Neldoreth, si imbatté in Lùthien, figlia di Thingol e Melian, ed era di sera, nel momento in cui la luna saliva in cielo, e Lùthien danzava sull’erba sempre verde nelle radure lungo le rive dell’Esgalduin. Ed ecco il ricordo di tutte le sue sofferenze abbandonò Beren, ed egli cadde in preda a un incantesimo, poiché Lùthien era la più bella di tutti i Figli di Ilùvatar.




Recensione


Buongiorno e bentornati sul blog con la recensione del racconto "Beren e Lúthien" di J R R Tolkien; è un racconto molto corto (infatti il resto del libro l'ho lasciato perdere, visto che parlava d'altro e non avevo la minima voglia di leggerlo :P ); sto vedendo in giro che invece pare siano più versioni della stessa storia: ma c'era bisogno??? Io dico che una versione basta e avanza! In ogni caso: la storia in sé è carina, perché è una storia d'amore tra un'elfa (Lúthien) e uno gnomo (Beren), o quantomeno, uno discendente da essi, che si ritrova a dover cercare un Silmaril (sostanzialmente un anello, o simile, che lui deve portare al padre di Lúthien, altrimenti non l'avrà mai in sposa; durante la ricerca, Beren si imbatte nel Re dei Gatti che lo rende suo schiavo, Lúthien, che si è innamorata di lui, come lui di lei, già quando l'ha vista danzare nei boschi, è così preoccupata che lo va a cercare; quando lo trova, i due tornano, ma il Silmaril è nella mano mancante di Beren, mano persa nei combattimenti con Gatti e Cani; ripeto: la storia è carina, per carità, però ripeto: secondo me ne bastava una sola versione, ammetto però anche che mi aspettavo di meglio.. mi spiace ma sta storia non mi ha preso come Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit (che, tranquilli, prima o poi riprenderò per recensirlo).....



La mia valutazione




Alla prossima

Luce <3





Devi scegliere, Beren, tra queste due possibilità: abbandonare la cerca, venir meno al tuo giuramento e andartene vagando sulla faccia della terra, oppure mantener fede alla parola data e sfidare la potenza della tenebra sul suo stesso trono. Ma, quale che sia la strada che imboccherai, io verrò con te, e la nostra sorte sarà la stessa.


giovedì 17 ottobre 2019

Recensione "Black Angel: L'inizio", Samantha Barbruni






AutriceBarbruni Samantha
Titolo: Black angel: l'inizio
Prezzo: cartaceo 20,69  e-book 6,99

Link d'acquisto: QUI















“Caro diario,
lo so che non ti ho mai aggiornato fin da quando mio padre ti aveva donato a me, per i miei nove anni, ma ora, dopo un anno dall’accaduto, che è stato la causa scatenante del mio profondo cambiamento, rendendomi più conscia delle mie capacità e di chi fossi, solo ora, ho sentito il bisogno
di confidarmi a te…
...Allora avevo ancora vent’anni, il mio compleanno seppur vicino sembrava lontanissimo, ma quel giorno, che all’apparenza era uno come un altro, mi ritrovai sotto la porta, una strana lettera, su di essa non vi era il mandante, ma vi era scritto, in una calligrafia elegante: «Bimba smarrita senza pace... non essere disperata… hai vagato a lungo, dilaniata…cercando costantemente la mia guida… sei stata fin troppo tempo lontana da me… ma è giunta l’ora di un ricongiungimento… ci rivedremo molto presto!».
Fui sorpresa dalla citazione tratta in parte dal mio film preferito “Il Fantasma dell’Opera”, ma anche leggermente spaventata, senza contare che mi ricorderò sempre la sensazione di sentirmi osservata anche se lì con me non vi era nessuno, notai allora l’assegno e ne rimasi basita.
Io Stephany e il mio migliore amico Jesse, avevamo messo da parte dei soldi, per avverare il nostro sogno, iscriverci e far parte della prestigiosa University Black Angel, ma dopo tre anni di vi si tra studio e un lavoro in una caffetteria, eravamo purtroppo ancora ben lontani da realizzarlo, ma
quell’assegno ci avrebbe fornito la somma mancante per entrambi, misi da parte i miei timori e ringraziai di aver trovato io quella lettera e non Jesse, dato che per quei tre anni, avevamo convissuto come coinquilini, in quel buco di appartamento; dunque decisa più che mai, presi al volo l’occasione, senza mai però far sapere a Jesse della lettera.


Trama
Stephany non avrebbe mai immaginato un cambiamento così drastico della sua vita: più presenze, seduttrici ma ingannevoli, aleggiano su di lei, introducendola a numerose insidie e segreti. Questi esseri, schierati in due fazioni avverse, sono implicati in una battaglia lunga secoli. La più tetra fra le due, seppur a prima vista la più numerosa e avvantaggiata, sembra essere la più vacillante; i suoi componenti sono uniti a forza, per un fine comune; la vendetta; ma quest'ultima oltre ad unirli per ragioni differenti li spinge a rivaleggiare, ricattare e raggirare i propri compagni. Questi mezzi dovrebbero essere usati solamente contro i loro veri nemici. Dunque perché tutto quest'odio? La risposta risiede nel passato, qualcosa che non si può dimenticare e perdonare dà vita a queste rivalità... Ma Stephany cosa c'entra con tutto questo? Perché sembra l'unico punto in comune fra le due fazioni apparentemente così diverse? Perché mai queste creature sembrano interessate a lei? Che vogliano servirsi della giovane per un qualche sconosciuto motivo? E perché, seppur in intensità differenti, lei sembra esser attratta da loro? Due presenze sembrano rivaleggiarsi, più delle altre, le attenzioni della fanciulla, ma solo l'essere più potente ed astuto, il più travolgente di tutti, sembra incarnare il vero punto debole della ragazza, seppur per ora farà parte marginalmente della sua vita.




Diversi anni prima, lì avevo vissuto il trauma della mia
vita, la morte di mio padre, mia madre due settimane dopo
il lutto, era crollata emotivamente per poi venire ricoverata
in un ospedale specifico per i suoi disturbi a Fair fax.
Io all’epoca ero ancora troppo piccola per badare a me
stessa, quindi venni affidata a una zia lontana da parte di
mia madre, di cui non ero neppure a conoscenza, che si
trasferì nella mia dimora paterna, la convivenza non fu facile,
lei mi trattava come se fossi stata immondizia sotto le
sue scarpe e appena ebbi raggiunto i diciotto anni, d’accordo
con Jesse ero andata a convivere con lui, per levarmi da
lì, speravo che così tutto sarebbe andato per il meglio.
Quando dissi a quella megera che finalmente ne andavo
da casa sua e non mi avrebbe vista mai più, lei mi rise in
faccia e mi disse: «Oh mia cara… non sai cosa ti riserverà il
futuro!» naturalmente non le diedi peso e mi affrettai ad
andarmene.





Recensione


Buongiorno e bentornati sul blog con la recensione del libro "Black Angel: l'inizio" di Samantha Barbruni; questa è la storia di una ragazza, Stephany, una ragazza speciale (avrete un unico modo per scoprire il motivo, ossia leggere il romanzo), che dovrà scoprire la verità passando per inganni, tradimenti e tanto altro. I colpi di scena non mancano, devo ammettere che all'inizio non ero convintissima di questa lettura, perché dalla trama mi sembrava troppo simile ad altri libri già letti, cosa che mi capita ogni tanto.. e INVECE NO! Per fortuna Samantha è riuscita a creare una storia urban-fantasy che cattura dall'inizio alla fine, con tanti di quei colpi di scena che non sai più dove guardare! (o meglio dove leggere); i personaggi sono ben delineati, sia quelli principali, sia i secondari, che acquisteranno maggior rilievo nei volumi successivi. Questa è una storia di mistero, di verità celate, che ti porta a chiederti chi sia sul serio la protagonista, e se in parte sembra esserci una risposta, forse ne avremo la conferma solo più avanti.
Non posso dirvi altro sulla storia in se, altrimenti rovino tutto, ma posso dirvi che farete il tifo per alcuni personaggi, ne odierete altri, e forse nel caso di alcuni avrete idee altalenanti. Non vedo l'ora di leggere il seguito per scoprire altro su Stephany e tutti gli altri, che non sono ciò che sembrano!





La mia valutazione




Alla prossima

Luce <3




































mercoledì 16 ottobre 2019

WWW... wednesday #83

Salve a tutti ragazzi e ben arrivati a metà settimana; come di consueto, essendo oggi mercoledì, vi illustro le mie attuali letture, quelle finite e quelle da iniziare.
Il WWW Wednesday, è una rubrica settimanale ideata da MizB (Should be Reading . nata per far sapere a voi lettori le mie letture appena concluse, quelle attuali e le prossime!!



1. What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?

A casa sto continuando, ma ormai sono quasi alla fine, quindi preparatevi!


Dato che il prossimo mese partecipo al blogtour di questo libro, l'ho iniziato due giorni fa, vi farò sapere appena deciderò la data per la recensione!


A causa della lettura di Non ti perdere, questo è andato in pausa, lo riprendo appena possibile, perché non vedo l'ora di scoprire che conclusione avrà la storia di Alex e Marc!

2.What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?


La recensione è online dal 3 ottobre, se l'avete persa, la trovate QUI


La novella di racconti l'ho conclusa il 5/10 (recensione QUI)



Ho concluso anche questa trilogia (recensione QUI)


Lunedì ho pubblicato anche la recensione del secondo volume (QUI se l'avete persa)



Ho finito anche il capitolo conclusivo, ma la recensione sarà online lunedì 21/10!


Protagonisti tormentati da due traumi differenti, LORO STESSI sono come il diavolo e l'acqua santa, due parti diverse che si completano (recensione QUI)



Questo troverete la recensione domani


Questo invece venerdì; entrambi finiti la settimana scorsa

3. What do you think you’ll read next? Cosa pensi leggerai in seguito?


Questo uscirà il 22/10, appena sarà nelle mie manine lo inizierò e poi avrete la recensione!


Questo ce l'ho da un po', la storia è sempre quella, ma con i disegni di Cassandra Jean so già che sarà un'altra storia! 


Ed eccoci alla fine dell'83esimo WWW! E voi cosa state leggendo? Cosa avete finito e cosa leggerete?


Alla prossima


Luce <3

martedì 15 ottobre 2019

[Review Party ] recensione "Stay with me", Abbye J Leen

Autrice: Abbye J Leen
Titolo: Stay with me
Prezzo: cartaceo 10,40  e-book 0,99

Link d'acquisto: QUI















"Il fiato mi si mozza e ho bisogno di tutto il mio autocontrollo per non saltare addosso a Cristina in questo istante. A dirla davvero tutta, potrei mandare all'aria il matrimonio di mio fratello e sposarla adesso".


Trama
Cristina è un'adolescente quando è costretta ad abbandonare la sua solare e vivace Cittadina. La sua infanzia, seppur fatta di parecchie privazioni, è il ricordo che custodisce più dolcemente dentro lei. E' in uno dei momenti difficili della sua vita che incontra gli occhi più belli e verdi che abbia mai visto, quegli occhi si posano proprio su lei e il suo cuore, giovane e bisognoso d'amore, inizia a battere all'impazzata. Il sorriso di Ferdinando sembra sincero, come l'amore che lei prova per lui. Presto però Cristina si renderà conto che non sempre le cose sono come sembrano e che molto spesso dietro una facciata impeccabile si nascondono verità inquietanti. Costretta a far perdere le sue tracce, troverà un po' di amore e vivacità in quella città che è inizialmente le sembrerà solo grigia e cupa, come quello che si è lasciata alle spalle. Jamie ha diciannove anni quando perde una parte di sé. La sua vita, serena, felice, piena di musica e vivacità viene bruscamente catapultata nel buio quando la sua gemella viene uccisa. Distrutto dal dolore e dai sensi di colpa fugge da Londra e da quella sofferenza profonda che gli attanaglia il petto. È ormai un uomo quando torna dalla famiglia, quando decide che per lui è arrivato il momento di tornare ad essere il ragazzo di un tempo. Quel ragazzo che amava stare in famiglia, adorava la musica e andare in moto. Jamie si innamora, per la prima volta in vita sua; quando gli occhi neri e profondi di Cristina incrociano i suoi il suo mondo si capovolge e la voglia di tornare quello di un tempo si intensifica ancor di più. Custodi di segreti e dolori passati, i due faranno fatica a trovare il giusto equilibrio, soprattutto quando le verità di entrambi verranno a galla. Riuscirà Cristina a vincere le sue paure e i suoi dolori? Jamie avrà la forza di affrontare i propri fantasmi? Il suo amore sarà abbastanza forte da superare le paure, combattere contro vecchie ferite e proteggere la donna che è custode di un grande dolore?
Stay With Me parla di violenza, fiducia e amicizia. Di come anche l'animo più ferito può essere in grado di risanarsi grazie all'amore.






"C'è una cosa che ho imparato in tutti questi anni: non puoi scappare dal dolore e dal vuoto"




Recensione

Buongiorno e bentornati sul blog con un nuovo Review Party; questa volta si tratta del nuovo romanzo di Abbye J Leen, Stay with me, e ringrazio Arianna Venturino, sia per avermi inviato la copia digitale del romanzo, sia di avermi inclusa in questo Review Party;  questo libro parla di rinascite, cadute nel profondo abisso, per poi tornare in superficie, perché è questo che succede sia a Jamie, sia a Cristina; cadono in baratri profondi, gli stessi del passato, ma E' SOLO INSIEME CHE RIESCONO A RISALIRE, A SUPERARE QUALSIASI OSTACOLO gli si ponga davanti.
Cristina è una ragazza che ne ha passate tante, tutte cose, ahimè, negative; Jamie invece ha perso l'unica persona che lo capisse veramente, quella sempre pronta a dargli manforte in tutto e per tutto; i due si conoscono, si feriscono a vicenda (sarebbe corretto ammettere che quello che ferisce di più è Jamie e non Cristina), ma poi le ferite si rimarginano; non posso dirvi altro per evitare spoiler, ma posso dirvi che leggendo questo romanzo vorrete prendere Jamie a schiaffi, più delle volte in cui lo venerereste; quanto a Cristina, la supporterete, manderete al diavolo Jamie con lei, supportata dalle amiche, piangerete con lei quando scoprirà una delle verità più dolorose che il suo passato le riserva; urlerete con Jamie per ciò che succederà verso la fine del romanzo, ma non saranno urla di giubilo, saranno urla di rabbia, dolore, frustrazione e tanto altro. Mi fermo qui, altrimenti rischio degli spoiler grandi come delle case e non credo che Abbye mi perdonerebbe! Cristina e Jamie, il diavolo e l'acqua santa, due opposti destinati a incrociarsi e completarsi.
Posso dirvi però, che Abbye, scrivendo questa storia, vi farà impazzire, o meglio, i personaggi stessi vi faranno andare fuori di testa; Abbye ha semplicemente DATO VITA A UNA STORIA SPETTACOLARE, RICCA DI COLPI DI SCENA, DI CUI ALCUNI, CHE VI LASCERANNO A BOCCA APERTA; altri che riguardano certi personaggi, VI FARANNO INORRIDIRE, con tutta probabilità, ma se non ci fossero, la storia non sarebbe stata scritta. Io a questo punto sto zitta e vi dico: lasciatevi catturare dalla storia di Cristina e Jamie, perché questi due non andranno facilmente via dai vostri cuori, ve l'assicuro!



La mia valutazione




Alla prossima

Luce <3



Il ventisei febbraio 2012 è una data che non dimenticherò mai.
Nessuno potrebbe mai dimenticare il giorno in cui ti viene strappata
via la persona che ami più di tutto, per colpa della pazzia e della
cattiveria altrui.
In quella data la mia vita è cambiata; io sono cambiato.
Non importa se ho solo diciannove anni e molti pensano che non
capisca nulla della vita o che tutto sia facile e vada bene solo perché
la famiglia Williams è piena di soldi.
Non importa un cazzo di quello che la gente dice o pensa.
La gente non potrà mai sapere cosa realmente succede in una
famiglia. L’unica cosa che conta è che in quella maledetta data mia
sorella, la mia gemella, sia morta a causa di uno psicopatico che
diceva di amarla.


lunedì 14 ottobre 2019

[Review Tour] Recensione serie "Origini", Daniela Tess





Autrice: Daniela Tess

Titolo: Un amore proibito - orgoglio (Origini #2)
Prezzo: cartaceo 10,90  e-book 2,99

Link d'acquisto: QUI

Trilogia Origini:
1)Un amore proibito
2)Un amore proibito - orgoglio
3)Un amore proibito - Oltre





"Non puoi opporti alla sua forza, puoi solo assecondarla"


Trama
Sono passati due anni da quando Alyce ha vissuto il suo amore proibito. Ora lei è una donna profondamente cambiata: ha rinunciato ai suoi sogni, accontentandosi di sopravvivere e di fare da chaperon a sua sorella. Fino al giorno in cui, ad un ballo, uno sguardo scuro la turba. La scruta, la segue dappertutto, la scuote nel profondo dell’animo. Sembra conoscerla, sapere tutto di lei. Ma è impossibile, lei non ha mai visto quell’uomo. Chi è quel duca misterioso? Perché le suscita quelle sensazioni? Può un cuore che si è piegato al gelo dell’inverno risvegliarsi e tornare a vivere? E se proprio nel profondo dell’inverno si celasse un’ineludibile primavera?
Colpi di scena, passione, intrighi e sconcertanti segreti sono pronti a dipanarsi dalle pagine di “Orgoglio”, secondo capitolo della trilogia “Un Amore proibito”.
Nato come racconto a puntate in una community, “Un amore proibito” è diventato ben presto un appuntamento fisso di migliaia di lettrici e lettori con circa 5565 commenti e oltre 119500 visite solo per il primo capitolo. Se ancora non l’hai fatto leggi la prima parte della saga “ Un amore proibito- Origini.”
Romanzo non autoconclusivo, la storia terminerà con il terzo libro "Un amore proibito- Oltre" di prossima pubblicazione.



Se il fato beffardo giocasse ancora una volta con un colpo malandrino?
Se ciò che era perduto ritornasse?
Ma se ormai tutto fosse perduto e fosse troppo tardi?
Se il veleno avesse corroso l’amore per trasformarlo in odio


Recensione


Buongiorno e bentornati sul blog con la recensione del secondo volume della trilogia "Origini"; avevamo lasciato Alyce disperata, per la morte di Lucas, questa volta la troviamo che da due anni fa vita da reclusa, per poi riapparire in pubblico, per il debutto di Arianne, la sorella, e proprio lì, sente lo sguardo bruciante del quinto conte di Thresam. 
Come dice il titolo medesimo, l'Orgoglio che rende cechi, li rende invisibili alla verità, la fa da padrone, ne succedono di tutti i colori, ritroveremo tutti i personaggi cardine del primo romanzo, e soprattutto loro, il cui amore è maledetto e proibito.
Ammetto che avevo paura a leggere questo romanzo, e la paura, accompagnata da brividi di terrore, mi hanno accompagnata per tutta la durata della lettura, fino al finale, un finale inaspettato, che forse allontanerà di nuovo i nostri amanti perseguitati dalla sfortuna.. Per evitare di dire qualcosa di troppo mi fermo, ma spero non manchi troppo al capitolo conclusivo; lasciatevi trasportare da questa storia d'amore tormentata, destinata ad essere sempre ostacolata e mai felice... ma spero vivamente che le cose cambino!



La mia valutazione


Alla prossima

Luce <3



"Non osare infangare il nome di un uomo retto e onesto. Sei un diavolo che si diverte a tormentare le sue vittime. Maledetto quel giorno che mio padre ha accettato la proposta del vostro. Sono tua moglie, tua di nome. Hai comprato il mio corpo, il mio nome ma non il mio cuore. Quello è e sarà sempre e solo mio, da regalare a chi vorrò"


Sotto trovate i nomi degli altri blog che hanno aderito al Review Party che coprirà l'intero mese di ottobre



domenica 13 ottobre 2019

BOOKS IN THE MAILBOX: round 2 - ottobre 2019

Buon pomeriggio a tutti!
Inizia ufficialmente oggi il ROUND 2 di Books in the mailbox. Vi avevo già presentato quest'iniziativa in giugno (se non vi ricordate trovate le info QUI)
Qui sotto trovate invece le regole del secondo round, leggermente diverse da quelle di giugno; vi ricordo che l'iniziativa è del blog: vuoiconoscereuncasino? Le informazioni sul secondo round le trovate qui, dato che vuoi conoscere un casino? ha cambiato indirizzo!  





L'iniziativa si chiama Books in the mailbox (libri nella cassetta delle lettere... traduzione letterale e molto brutta, meglio lasciarlo in inglese, non trovate?).

In cosa consiste?
Diversi autori mettono a disposizione i loro romanzi, voi potete scegliere quelli che preferite per poi iscrivervi nelle rispettive liste di lettura (trovate tutto QUI, nell'apposito gruppo Facebook).
Ogni libro verrà spedito per posta dall'autore al primo lettore della lista, il quale avrà un tempo massimo di due mesi per leggerlo; dopodiché il lettore in questione dovrà spedire il libro per posta al lettore successivo, che ripeterà l'operazione, e così via fino a completare il giro.

I titoli tra cui potete scegliere sono i seguenti:
🔹Lo strano caso di Matilde Campi di Mariele Rosina
🔸L'ombra della Madre di Anna Maria Scampone
🔹Il fabbricante di suoni di Alessandro Ricci
🔸Angelion di Matteo Balzaretti
🔹Oltrebosco di Lorenzo Bosisio
🔸Legata alla Terra di Chiara Kiki Effe
🔹Le parole vissute di Emily Hunter
🔸Project Digito - Anima di Marco Chiaravalle
🔹Shameland di Stefano Caruso
🔸Il processo Siberia di Alessandro Gnani
🔹Sapessi, Luca di Giacomo Assennato




!! IMPORTANTE !!
Il tempo massimo di lettura per ogni libro è due mesi.
- Ovviamente dovrete pagare la spedizione che farete al lettore successivo (Pieghi di libri con raccomandata: 4,63 euro).
L'indirizzo di spedizione deve essere fornito in chat privata.
- Per ogni titolo possono prenotarsi al massimo 6 persone.
- Ogni partecipante può leggere al massimo 4 libri in totale tra ROUND 1 e ROUND 2.
- Nel caso in cui il libro da voi spedito non dovesse arrivare al destinatario, vi chiederemo di mostrarci le ricevuta del pagamento per la spedizione.
- Al termine del percorso il libro dovrà essere restituito all'autore.
- Se terminate di leggere un libro prima dello scadere dei due mesi, potete comunque inviarlo al lettore successivo. Siete pregati però di informarlo.
- Obbligatoria l'iscrizione al blog (clicca su "SEGUI" nella colonna a destra).



Con i libri viaggeranno anche dei quaderni (forniti dagli autori), sui quali i partecipanti potranno/dovranno esprimere il proprio parere sulle opere: potrete scrivere recensioni, brevi commenti, fare disegni, segnare le citazioni che più vi sono piaciute, prendere appunti e tanto altro. Tutto ciò che vi viene in mente è ben accetto.

Potrete inoltre postare sul gruppo Facebook foto delle vostre letture e commenti in itinere.
Vi invitiamo anche e soprattutto a pubblicare post all'infuori del gruppo, così da incuriosire altri lettori e contatti.

Lasciare una recensione su Amazon non è obbligatorio, anche se consigliato. In caso di commenti negativi vi invitiamo a scrivere prima all'autore coinvolto.

Educazione, rispetto e gentilezza sono di vitale importanza: insulti e offese non saranno tollerati.



IN BREVE
A sceglie quali libri vuole leggere. Ogni autore spedisce il libro al suo A, che legge il libro in due mesi e scrive nel quadernino le sue impressioni. Quando A finisce di leggere spedisce il libro (e il quaderno) a B, che poi spedirà a C e così via.
Al termine del percorso il libro dovrà essere restituito all'autore.


QUANDO INIZIA?
I libri verranno spediti dal 15 ottobre 2019.



Che ne dite? Vi va di partecipare??

Alla prossima 

Luce <3