martedì 2 aprile 2019

Il nome della rosa - serie tv (recensione)

Buongiorno a tutti e bentornati sul blog con la recensione di una NUOVA (sta volta per tutti), serie tv , iniziata e conclusa a marzo.



Titolo originale: The Name of the Rose
Titolo: Il nome della Rosa
Paese: Italia, Germania
Anno: 2019
Genere: drammatico, storico, thriller
Puntate: 4, episodi 8
Durata: 400 min (totale)
Lingua originale: inglese




Informazioni
Il nome della rosa (The Name of the Rose) è una miniserie televisiva italo-tedesca del 2019, creata da Giacomo BattiatoAndrea Porporati e Nigel Williams ed è diretta dallo stesso Giacomo Battiato. La serie è un adattamento televisivo dell'omonimo romanzo di Umberto Eco del 1980. La serie è una co-produzione tra Rai FictionTele München11 Marzo Film e Palomar.
In Italia, la miniserie debutta in anteprima mondiale il 4 marzo 2019 su Rai 1.
Negli Stati Uniti e in Canada la serie sarà trasmessa su SundanceTV,mentre in Australia dalla SBS e in Regno Unito dalla BBC. La serie è stata venduta in 132 paesi ed è la seconda serie italiana più venduta al mondo dopo Gomorra.



Trama
Italia, 1327. Il frate francescano Guglielmo da Baskerville, seguito dal giovane novizio benedettino Adso da Melk, raggiunge un'isolata abbazia benedettina per partecipare ad una disputa sulla povertà tra rappresentanti dell'Ordine francescano e del papato avignonese. All'arrivo nell'abbazia i due si trovano coinvolti in una catena di morti misteriose.





Recensione

Ho la netta sensazione che adesso MI LINCERETE SU DUE PIEDI... Perché??? Semplice! NON HO MAI visto il film (ma non è per questo che ho paura delle linciate...) E SOPRATTUTTO: NON HO MAI LETTO IL LIBRO!! (adesso sì che riceverò delle belle strigliate :P ); quindi NON POSSO FARE NESSUN PARAGONE TRA LIBRO E SERIE TV, scusate! Aperta e chiusa questa piccola parentesi, passiamo a parlare di sta serie tv, che forse tanto mini come volevano farla passare non è, visto che si è appena conclusa la prima stagione ed è ancora in fase di produzione. Andiamo ad analizzare le cose va là, che sto andando per le lunghe, come al solito!
Come ho già detto non ho letto il libro, ma so da alcune letture in giro che le uniche cose corrispondenti tra libro e serie tv, sono giusto l'inizio e la fine ma NON ciò che viene raccontato nel mezzo; la serie inizia con l'arrivo del frate francescano Guglielmo da Baskerville, insieme al suo novizio Adso da Melk, a un'abbazia benedettina, isolata sulle Alpi, per assistere a un'importante disputa. Fin qui niente di strano, se non fosse che, prima, durante e dopo la disputa, all'abbazia avvengono strane morti, perché sì, avvengono ben 5 delitti durante tutta la serie, nell'abbazia; a questo punto, quando i delitti risalgono ancora a due, l'abate chiede a Guglielmo e al suo novizio di indagare sulla cosa MA A UNA CONDIZIONE: NON ENTRARE NELLA BIBLIOTECA! Secondo voi Guglielmo gli da retta?? Ma ovviamente NO! E ha tutte le ragioni del mondo per sospettare che il motivo dei delitti, si celi proprio nella biblioteca, dove infatti saltano fuori una marea di segreti.
Il mistero di tutto ciò dovrà essere risolto PRIMA dell'inizio della disputa tra francescani e corte papale, ma non sarà così, visto che il mistero si risolverà SOLO alla fine (ma tu guarda che strano...); sapete meglio di me chi sono i personaggi soprattutto se avete letto il libro, andando a curiosare ho scoperto che alcuni personaggi sono realmente esistiti ma sapevo già che, in buona parte, ciò che ha scritto Umberto Eco, è successo veramente; non mi dilungo troppo, vi dico solo che in 8 episodi e quattro puntate (due episodi a lunedì) è stata raccontata solo META' della storia del romanzo. Ma a quanto pare non avremo altre stagioni.. bah....
Le donne: la rossa, di cui Adso si invaghisce e Anna, figlia di Dolcino e Margherita: SEMPLICEMENTE STUPENDE!
Secondo me è stato fatto UN OTTIMO LAVORO, CON UN CAST ECCEZIONALE; la Rai si sta decisamente riscattando, tra questa serie e L'amica geniale; non vi pare??  Sapete meglio di me, chi sia l'artefice dei delitti dell'abbazia, quindi non ve lo dirò  e non ve lo direi a prescindere dal fatto che abbiate letto o meno il romanzo; ripeto: SERIE VALIDA, CAST VALIDO, TUTTO PERFETTO!



La mia valutazione
5




Alla prossima
Luce <3







7 commenti:

  1. Allora... ti posso perdonare sul fatto che non hai letto il libro anche perchè non l'ho fatto nemmeno io... ma il film, dico... il FILM!!! Vai subito a guardarlo, è un ordine!
    Comunque tornando alla serie, sono molto curiosa e penso proprio che la vedrò, ma non ho capito quindi non faranno la seconda stagione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, niente seconda stagione; è una sola!

      Elimina
    2. Ma che cavolata! Mannaggia a loro... che senso ha?!?!!?

      Elimina
    3. Eh, non lo so; tra l'altro me ne sono resa conto (che é una sola), perché ho l'app TV TIME sul cell e la linea é diventata viola, che vuol dire terminata

      Elimina
  2. In effetti cosa potrebbero raccontare nella seconda? Una nuova indagine di Guglielmo? Magari, ma non la faranno mai purtroppo! Mi sembra che il romanzo si interrompa proprio dove si interrompe la serie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, allora a posto cosi, grazie per l'informazione

      Elimina
  3. ciao questa serie tv devo vederla. Il libro e il film visti tanto tempo fa. Buon inizio di settimana

    RispondiElimina