martedì 3 luglio 2018

Recensione serie "La bilancia dei Mondi divisi", Veronica C. Aguilar, Emiliano Guiducci

Autori: Veronica C. AguilarEmiliano Guiducci
Titolo: La bilancia dei mondi divisi - riflessi diversi (La Bilancia dei mondi divisi #1)
Prezzo: cartaceo 15,21 e-book 2,99

Link d'acquisto: QUI


Serie La bilancia dei mondi divisi:
1)Riflessi diversi
2)La strega
3)Caos
4)Equilibrium
5)New York, il viaggio
















Lo scorrere del tempo, in quei giorni, doloroso e maledettamente lento, mi al zfauv ote rlrai bmilmatetnintea id esosindnerifaenrdi oe cghlie p gsiiucongfaersmsea csui bmitio s olac cnoortrteev. aFnoor,t uanlmateanmoe nnteel sonno ero tranquilla.


Trama

Sara Kilshore è un'adolescente che, dopo la strana morte della famiglia, viene attaccata da una creatura misteriosa che solo lei sembra in grado di poter vedere. Per questo motivo, una volta a settimana, si reca nello studio di Isac, il suo psicologo. Le hanno fatto credere di avere un disturbo della memoria, causato da una caduta accidentale, ma l'incontro con Tobia la catapulterà in un mondo che pensava essere frutto della sua immaginazione e di cui ignorava l'esistenza. Demoni, spiriti e strane creature sono reali e le danno la caccia. Un viaggio a New York e l'incontro con la zia Claire, faranno chiarezza nel suo passato, facendole prendere atto che il destino dell'umanità è nelle sue mani. In passato qualcosa è andato storto e alcune anime malvagie vagano sulla terra. Il compito di Sara è rintracciarle e farle tornare da dove vengono. Tre mondi, tre porte, tre guardiani e tre chiavi. Queste sono le cose che le serviranno per ristabilire l'equilibrio tra tre dimensioni diverse. Un intreccio tra passato, futuro e presente, costringerà la protagonista a superare molte prove di coraggio e di forza.




Attraversammo la strada per raggiungere la fermata.

"State insieme?" domandò rovistando qualcosa nella tracolla.

"No, per carità!"
Aveva intuito il mio interesse nei confronti di Daniele.
"Da quello che ho visto siete cotti entrambi, dovreste dirvelo!".








Recensione


Buon pomeriggio a tutti e bentornati con una nuova recensione! Innanzitutto ringrazio infinitamente l'autrice Veronica, per avermi passato il libro e mi scuso con lei per il ritardo nella recensione.
La bilancia dei mondi divisi è il primo volume di una serie fantasy con i fiocchi, se proprio volete la verità! Sara, la protagonista di questa serie, è un'adolescente che dopo la morte dei genitori, scopre cose parecchio sconvolgenti su se stessa, sul passato dei genitori e su chi le sta accanto; ma è anche una ragazza determinata, che sa quello che vuole, sa cosa deve fare e lo fa; affronta, con l'aiuto degli amici i demoni e chi la vuole morta; è una guerriera per intenderci; come tutte le ragazze è dapprima convinta di essere innamorata del suo migliore amico, ma col tempo, e dopo aver conosciuto Tobia, qualcuno parecchio in sintonia e legato a lei, capisce che lei e Daniele sono solo amici. 
Questo primo volume mi ha intrigata dall'inizio alla fine, ho adorato Sara, anche se alla fine l'avrei voluta strozzare per ciò che ha fatto, anche se so che l'ha fatto a fin di bene e per proteggere Daniele; spero solo si risolva tutto con Tobia, ma immagino che lo scoprirò solo leggendo il secondo volume. Sara fa salti nel vuoto ed è costretta a fidarsi del proprio istinto; chissà dove la porterà tutto questo, oltre che a lottare contro i demoni che la vogliono morta, per non parlare di quelli che la vogliono usare come cavia, ogni cosa deve essere frustrante, non vi pare?  Ebbene sì, come tutte le serie, anche in questo caso il primo volume ti lascia con mille domande in testa, domande che troveranno risposta solo nei volumi successivi; non so bene quanti siano i volumi di questa serie, ma so che non vedo l'ora di leggere il secondo per sapere come continua la storia di Sara e dei suoi amici.
Come tutti i primi volumi, soprattutto fantasy, anche La bilancia dei mondi divisi è piena di azione, colpi di scena, personaggi inaspettati; insomma c'è un sacco di carne al fuoco.
Ovviamente ne consiglio la lettura, perché vale la pena conoscere Sara, il suo mondo, così come tutti gli altri personaggi.




La mia valutazione
5









Quella sensazione attraversò ancora il mio cuore, lo stesso senso di pace che mi aveva trasmesso a scuola e uguale  a quello che mi dava mio padre quando mi portava in quel posto. Improvvisamente, però, cominciai a sentire freddo nelle ossa e brividi dietro la schiena. Davanti a me apparve una creatura: fisico slanciato, capelli rossi come il fuoco, occhi gialli come lo zaffiro, sguardo vendicativo, grandi ali infuocate, un corpetto molto scollato in pelle rossa e due enormi corna che venivano fuori dalle sue tempie. Da quel che avevo studiato, sembrava uno spirito del fuoco.


3 commenti: