giovedì 4 luglio 2019

Recensione "Illusioni sommerse", Cristiano Pedrini

Autore: Cristiano Pedrini
Titolo: Illusioni sommerse
Prezzo: cartaceo 13,00 e-book 2,99

Link d'acquisto: QUI















"Quello era il suo regno, il luogo che nessun altro poteva permettersi di invadere senza pagare il giusto tributo alla sua persona."


Trama:
Norman Foster, un importante e acclamato scrittore, sta per presentare uno dei libri più attesi dell'anno alla Victoria Hall, una delle librerie più prestigiose di Londra. I suoi titoli sono sempre stati coronati dal successo del pubblico, dopo il felice e misterioso esordio avvenuto anni prima.Tra il pubblico, ad assistere a quell'avvenimento, lo attende Jayce Cavendish, rampollo di una facoltosa famiglia americana. La sua presenza non è altro che l'ennesimo tassello che egli, con pazienza e perseveranza, ha posato per completare il mosaico della sua vendetta personale che avrà come epilogo la morte inattesa dello scrittore.Sarà compito dell'ispettore di Scotland Yard Cedric Devonshire scoprire chi si nasconde dietro la scomparsa dell'autore e suo malgrado accettare l'invito di Jayce, conscio di essere uno dei principali sospettati, a riunire nella sua residenza di Keswich tutti coloro che avevano conti in sospeso con la vittima.Un giallo romantico e intenso, dove amore, morte e vendetta, fluttueranno davanti agli occhi dei protagonisti trascinandoli in un'avventura piena di suspense, azione e passione.




"Quello sguardo, impreziosito dagli occhi bruni, tanto gentil quanto amabili, era capace di suscitare invidia e avversione, che poteva crescere a dismisura se, dimenticandosi di essi, ci si addentrava alla scoperta di ciò che quel corpo slanciato e fragile nascondeva."




Recensione


Buongiorno e bentornati sul blog con la recensione del libro "Illusioni Sommerse" di Cristiano Pedrini, che ringrazio, insieme allo staff di vuoi conoscere un casino?, per avermi permesso di leggerlo, creando l'iniziativa Books in the mail box (di cui vi parlavo QUI). Tornando a noi, ci ho messo veramente poco a leggerlo, visto che l'ho iniziato e finito lunedì mattina :D
Illusioni Sommerse è un giallo, misto ad amore e segreti che si legge tutto d'un fiato, un mix di mistero, dramma e amore che trascina il lettore nella storia; lo trascina così tanto che sembra di conoscere i personaggi da una vita! Norman Foster, protagonista principale insieme ad altri, è uno scrittore che deve presentare il suo prossimo libro, ma poco prima che ci riesca, muore; a questo punto viene spontaneo chiedersi: è morto di morte naturale, o qualcuno l'ha ucciso? Man mano che si va avanti, si scopre ogni cosa, così come si scoprono gli altarini, sempre rimasti nascosti, di Norman medesimo; come ogni giallo che si rispetti, colui che apparentemente è il primo sospettato di omicidio NON E' MAI LUI; allora chi è che ha architettato tutto e per quale arcano motivo? Sorry belli, se volete le risposte, dovrete LEGGERE IL ROMANZO, io mi fermo qui, per evitare di spoilerare troppo, ma spero di tutto cuore di aver suscitato la vostra curiosità!
Cristiano Pedrini riesce a descrivere i personaggi come se fossero reali, io stessa me li sono immaginati accanto a me, man mano che andavo avanti con la lettura.



La mia valutazione
5


Alla prossima
Luce <3





"Il fastidio di Norman per quel compromesso era compensato dal piacere che presto sarebbe scorso dentro di sé. Il piacere della vendetta, sentimento atavico e potente capace di fagocitare ogni cosa gli venisse offerta."



Vi lascio un'altra frase di questo libro stupendo:


"L'amore può uccidere? Quanto è importante il giudizio di chi ci ama?"

6 commenti:

  1. Quando i gialli son ben riusciti è sempre un piacere leggerli. Interessante questo libro, me lo segno :*

    RispondiElimina
  2. Felice che ti sia piaciuto 😍

    RispondiElimina
  3. Non sono un'amante in toto di Pedrini, la sua scrittura a volte mi appassiona e a volte no.
    Vedremo com'è il libro!
    Baci.

    RispondiElimina