martedì 10 ottobre 2017

Recensione "La casa dei profumi dimenticati", Jan Moran

Autrice: Jan Moran
Titolo: La casa dei profumi dimenticati
Prezzo: cartaceo 5,02 e-book 0,99

Link d'acquisto: QUI















"Tracciò una linea immaginaria con il dito. Una casa a Montalcino. In Italia. La sua casa, se quei documenti fossero risultati veri. O forse no. Forse esisteva un'altra donna che portava il suo stesso nome, o forse il testamento era vecchio. Chi aveva idea di cosa succedesse in Italia, una terra tanto lontana?"





Trama


Un romanzo da non perdere
Nella California degli anni Cinquanta, Caterina e Santo, un giovane italiano cresciuto con lei nella tenuta vinicola di Milles Étoiles, consumano una notte di passione dopo la quale lei si scopre incinta. Respinta dalla famiglia e dalla società per aver scelto di tenere la figlia illegittima, Caterina decide di partire per l’Italia, dove si trova il casale ricevuto in eredità da una vecchia zia. Una volta giunta a Montalcino, Caterina scopre un mondo nuovo e allo stesso tempo antico, fitto di misteri e intrighi che coinvolgono tutta la famiglia, e in particolare suo padre Luca e lo stesso Santo. Tra l’armonia delle colline toscane, i lussureggianti vigneti della California e la magia della Ville Lumière, prende vita una vicenda familiare intricata, ricca di passioni, segreti e verità nascoste che coinvolge e seduce fino all'ultima pagina.
Una storia familiare intricata e appassionante, ambientata tra i vigneti della California e della Toscana, inebriante come un bicchiere di vino rosso.






Recensione


Buon pomeriggio a tutti; oggi vi recensisco un romanzo di Jan Moran, La casa dei profumi dimenticati; alcuni possono considerare la storia scontata, ma per me non lo è; perché dico che può sembrare scontata? Perché ho letto recensioni di gente che dice che il finale era prevedibile. Invece secondo me, questo romanzo tiene il lettore con il fiato sospeso; lo porta a farsi le stesse domande che si pone Caterina, su ciò che è stata la vita della madre prima di lei.
La protagonista Caterina, è  una ragazza madre, che non ha detto niente al padre di sua figlia di lei; questo perché crede che lui l'abbia abbandonata; ma non è così e lo scoprirà, insieme a tante altre cose del suo passato, ma soprattutto scoprirà la verità sul passato della madre; per lei non sarà facile dirle di Marise, ma il cuore di sua madre non è come Caterina se l'era dipinto; sua madre ha fatto quel che ha fatto per proteggerla, e Caterina lo scoprirà solo allontanandosi da casa con la figlia; subiranno ingiustizie, ma alla fine ogni cosa andrà al suo posto.
Questo libro parla di una vicenda famigliare intricata, piena di segreti, verità che presto o tardi vengono a galla, altre che sembrano verità ma sono solo bugie, raccontate per disperazione o per pazzia. Io l'ho trovato carinissimo e mi ha tenuta col fiato sospeso fino alla fine.


La mia valutazione
5

Alla prossima

Luce <3










"Avresti dovuto sposare Ted quando ne avevi la possibilità. Stai invecchiando, e non hai  prospettive di matrimonio. Quando pensi di avere dei figli?"
Caterina esitò un attimo. "Io ho una figlia."

5 commenti:

  1. Ciao! Sicuramente questo romanzo mi piacerebbe :-)
    Poi, non so perché, ma sono sempre curiosa quando si tratta di sentire come viene raccontata l'Italia dagli stranieri!

    RispondiElimina
  2. Cara Benedetta, questo romanzo da quanto ho capito dalla trama è belo.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Un romanzo che promette bene. Grazie e buona serata.
    sinforosa

    RispondiElimina
  4. Hello from Poland Dear!
    You are amazing!
    I love Your blog, so
    I follow U, maybe U followe ma back?


    https://nataliazarzycka.blogspot.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hello! I've rejoined the subscription to your blog; thank you!

      Elimina