giovedì 29 luglio 2021

Recensione serie "Le sette sorelle", Lucinda Riley

 


Autrice: Lucinda Riley

Titolo: Le sette sorelle

Prezzo: 11,40  e-book 7,99

Link d'acquisto: QUI


Serie Le sette sorelle:

1)Le sette sorelle

2)Ally nella tempesta

3)La ragazza nell'ombra

4)La ragazza delle perle

5)La ragazza della luna

6)La ragazza del sole

7)La sorella perduta

8)? (protagonista: Pa' Salt)


Pa' Salt ci aveva adottate quando avevamo solo pochi mesi di vita, orfane provenienti dai quattro angoli della Terra.

E ognuna di noi, come amava ricordarci spesso, era diversa dalle altre, speciale... eravamo le sue ragazze.

I nostri nomi erano quelli delle Sette Sorelle,

Le Pleiadi, la sua costellazione preferita.

"Maia" è la prima e la più antica, e questo è il mio nome.


Trama

Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l'unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un'amica, giunge improvvisa la telefonata della governante. Pa' Salt è morto. Quel padre generoso e carismatico, che le ha adottate da bambine raccogliendole da ogni angolo del mondo e dando a ciascuna il nome di una stella, era un uomo di cui nessuno, nemmeno il suo avvocato e amico di sempre, conosceva il passato. Rientrate precipitosamente nella villa, le sorelle scoprono il singolare testamento: una sfera armillare, i cui anelli recano incise alcune coordinate misteriose. Maia sarà la prima a volerle decifrare e a trovare il coraggio di partire alla ricerca delle sue origini. Un viaggio che la porterà nel cuore pulsante di Rio de Janeiro, dove un vecchio plico di lettere le farà rivivere l'emozionante storia della sua antenata Izabela, di cui ha ereditato l'incantevole bellezza. Con l'aiuto dell'affascinante scrittore Floriano, Maia riporterà alla luce il segreto di un amore sbocciato nella Parigi bohémienne degli anni '20, inestricabilmente legato alla costruzione della statua del Cristo che torreggia maestosa su Rio. Una vicenda destinata a stravolgere la vita di Maia.


Una vita senza amore è come un francese senza vino, o un essere umano senza ossigeno.

Recensione

Nei giorni scorsi ho concluso il primo volume di questa serie (sono già alle prese con Ally, in compenso :D ); Le sette sorelle è una serie di 7 libri che ha per protagoniste 7 ragazze, tutte adottate da neonate dall'enigmatico e misterioso Pa' Salt, soprannome ricevuto da una delle 7 (o meglio 6) ragazze. Perché 6? Perché la settima, Merope, come si scoprirà nel corso della lettura, non è mai stata trovata, MA.. Non è di lei che parla questo primo romanzo; come ho detto in ogni romanzo scopriamo che un ricco imprenditore, il cui lavoro e la cui vita privata PRIMA di adottare le ragazze ci è alquanto ignota, dedice appunto di adottare sette ragazze e ognuna riceve il nome delle Sette Pleiadi, ma una di loro non verrà mai trovata; abbiamo: Maia, Ally (Alcyone), Star (Asterope), Cece (Celeano), Tiggy (Taygete), Electra  e Merope (grande assente, perché come detto, non è mai stata trovata).

Ognuna si è rifatta una vita, ma un evento tragico le porterà a riunirsi e una volta a casa, troveranno una piccola sorpresa, una sfera armillare, con segnate delle coordinate misteriose; ed è così che scopriamo a cosa servono: ogni coordinata, è abbinata a un nome; Maia ha le sue, così come le sorelle hanno le loro, perché quelle coordinate, le porteranno a scoprire le loro origini, a scoprire dove Pa' Salt le ha trovate e, magari, anche perchè abbia deciso di adottarle. 
La prima, come avrete capito, a dover affrontare il viaggio di scoperta di se stessa è proprio Maia, che si ritroverà a volare per Parigi, dove avrà modo e tempo di scoprire cosa la lega a una ragazza di nome Bel, che è legata alla statua del Cristo a Rio; perché Maia è legata a quella statua? Durante la lettura verremo a conoscenza di un piccolo segreto della Parigi degli anni 20, Maia avrà modo di capire e conoscere veramente se stessa e per fortuna, nonostante le si presenti qualche piccolo ostacolo, non si lascia abbattere facilmente e insieme allo scrittore Floriano, come ho detto e ridetto, scoprirà il nome della sua famiglia, e chissà, forse troverà qualche parente ancora in vita (anche se per poco) e pure l'amore!

Quindi tra un tuffo nel passato e uno nel presente, avremo modo anche noi di fare le stesse scoperte della prima delle sette sorelle; perché Maia non sarà l'unica protagonista: ci sarà anche Izabela, antenata di Maia, ed è proprio la sua storia che verrà raccontata tramite flashback e lettere; si scoprirà qual è la misteriosa storia di Rio e che è anche dietro la statua del Cristo Redentore.

Non dirò altro per evitare di svelare troppo, ma sappiate che, se la serie procede nello stesso modo, chi leggerà questa serie, avrà modo di viaggiare attraverso scoperte di origini, ma sopratutto, alla scoperta di un amore che non morirà mai: quello che lega sette sorelle e un padre che le ha accudite come se fossero proprio figlie sue.


La mia valutazione


Alla prossima


Luce <3


 “L’amore non conosce distanze;

non ha continente, 

i suoi occhi sono come stelle.”







2 commenti: